Tiscali.it
SEGUICI

Messa al cimitero Mazara del Vallo, per fratello boss Riina

di Ansa   
Messa al cimitero Mazara del Vallo, per fratello boss Riina

(ANSA) - MAZARA DEL VALLO, 27 FEB - Il questore di Trapani ha vietato i funerali per Gaetano Riina, fratello del boss corleonese Totò, morto a 90 anni, e don Nicola Misuraca, cappellano del cimitero di Mazara del Vallo, ha deciso di celebrare una messa ricordando il defunto. La celebrazione, come riporta Fanpage, è avvenuta presso il cimitero dove è stato sepolto Gaetano Riina che stava scontando ancora una pena per associazione mafiosa. "Oggi siamo qui anche per il nostro amatissimo fratello Gaetano. Non avendo potuto fare il funerale, preghiamo per lui perché noi siamo e dobbiamo essere una chiesa che ascolta e asciuga ogni lacrima, una chiesa con la quale condividiamo gioie e dolori", ha detto don Misuraca.

Alla celebrazione presieduta dal prete c'erano la moglie di Gaetano Riina, la figlia Concetta, familiari e amici. Durante l'omelia don Misuraca ha sottolineato che "non saremo giudicati dalla Chiesa ma da Dio a cui nessuno si può sostituire. Lui è l'unico giudice della nostra vita. Cristo è morto per tutti, ha versato il suo sangue per tutti, nessuno escluso. Nella misura in cui qualcuno esprime un giudizio sull'anima della persona, questo è nel peccato. Se per esempio io commetto un furto, devo essere condannato e questo è un giudizio sul comportamento ma il giudizio dell'anima non spetta a nessuno se non a Dio. Ecco perché la nostra preghiera deve essere rivolta a tutti e nessuno può giudicare. E aggiungo che se io commetto un furto ma ho fatto tante opere di bene, Dio su quelle mi giudicherà e non sull'unico gesto brutto che ho commesso nella mia vita". Al termine della celebrazione il sacerdote ha anche incensato e cosparso di acqua benedetta una foto del defunto posta su un tavolino davanti all'altare. "Questa è una messa che ho voluto offrire io, una solennità per papà per il nostro fratello Gaetano - ha detto il prete rivolgendosi alla figlia Concetta Riina - e pregherò per lui sia nella prossima domenica che fino alla fine del mese. Adesso lo vogliamo benedire". In fondo alla chiesa, su un tavolino, c'era anche un foglio dove i fedeli potevano lasciare un pensiero scritto. Don Misuraca coi familiari di Riina si è poi recato dinnanzi al loculo dove è sepolta la salma e l'ha benedetta. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Sassi contro i treni, 5 minorenni denunciati nel Lodigiano
Sassi contro i treni, 5 minorenni denunciati nel Lodigiano
I genitori dell'ostaggio Hersh Goldberg-Polin: firmate cessate-il-fuoco
I genitori dell'ostaggio Hersh Goldberg-Polin: firmate cessate-il-fuoco
Presidio contro la tortura al Beccaria: Tutti fuori dalle galere
Presidio contro la tortura al Beccaria: Tutti fuori dalle galere

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...