Tiscali.it
SEGUICI

Uccisa a coltellate dal marito dal quale si stava separando: arrestato un 56enne per omicidio premeditato

Maria Ferreira aveva 52 anni. Il femminicidio è avvenuto a Fornaci di Braga in provincia di Lucca. La donna è stata soccorsa dal 118 con l'ausilio di un elicottero ma per lei non c'è stato niente da fare

TiscaliNews   
Uccisa a coltellate dal marito dal quale si stava separando: arrestato un 56enne per omicidio premeditato
Maria Ferreira, la donna uccisa a coltellate dal marito dal quale si stava separando

Un uomo di 56 anni ha ucciso la moglie, Maria Ferreira, di 52 anni, dalla quale si stava separando. Il femminicidio è avvenuto a Fornaci di Barga (Lucca) dove sono intervenuti i carabinieri, chiamati dallo stesso assassino, Vittorio Pescaglini. La donna sarebbe stata aggredita in strada, dopo aver tentato la fuga, e uccisa a coltellate. La vittima era di origine sudamericana.

Il femminicidio è avvenuto in strada in via della Stazione dove il compagno della donna, assunto in una cooperativa di servizi, l'ha raggiunta in auto, è sceso e l'ha accoltellata. L'avrebbe aspettata su un marciapiede e le avrebbe teso un agguato. I due dovevano recarsi in comune per la separazione. Alcuni testimoni hanno chiamato il 118 per soccorrere la donna. Sul posto è interventuto anche l'ìelisoccorso ma per lei non c'è stato purtroppo nulla da fare. All'uomo viene contestato l'omicidio volontario premeditato.

"Sgomento, rabbia, tristezza e incredulità per l'ennesimo femminicidio. Stavolta consumato sul nostro territorio, a Fornaci di Barga, nel tardo pomeriggio di oggi, davanti all'Hotel Gorizia", ha detto Caterina Campani, sindaca Fornaci di Barga (Lucca).

"Un'altra donna uccisa dall'ex marito - ha aggiunto -. Ancora una volta, medesima tragedia, stessa dinamica. Noi continueremo a fare la nostra parte, con le associazioni, con le scuole, con i cittadini tutti, ogni giorno, e ancora e ancora. Ma certo questo impegno deve diventare comune, deve riguardare ogni giorno, tutti i giorni, tutti i livelli  istituzionali e sociali del nostro paese, ci vuole un impegno fortissimo da parte del Governo, ci vuole un ulteriore cambio di passo perché tutto questo non è più accettabile. Morire così non è più accettabile. Essere uccise per mano di un uomo non è più tollerabile''.

TiscaliNews   

I più recenti

Camion a fuoco sull'A1: autostrada chiusa e oltre 10 km di coda
Camion a fuoco sull'A1: autostrada chiusa e oltre 10 km di coda
Max Leitner non è più socialmente pericoloso
Max Leitner non è più socialmente pericoloso
Chi sono le 7 vittime di Suviana
Chi sono le 7 vittime di Suviana

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...