Tiscali.it
SEGUICI

Mafia: L. Orlando, La Torre è sempre stato un passo avanti

di Ansa   
Mafia: L. Orlando, La Torre è sempre stato un passo avanti

(ANSA) - PALERMO, 30 APR - "I delitti La Torre e Di Salvo non sono solo siciliani ma anche italiani e internazionali. A distanza di quarant'anni, infatti, conosciamo solo i nomi dei sicari ma non i mandanti appartenenti al sistema di potere politico-mafioso contro il quale La Torre e Di Salvo hanno lottato strenuamente. Zone d'ombra che, ancora oggi, allontanano la verità e che riguardano le tracce che La Torre aveva scoperto di Gladio, il suo impegno contro l'installazione dei missili Cruise a Comiso, una miscela esplosiva per un uomo che è sempre stato un passo avanti. Così avanti che a lui l'intero Paese deve l'intuizione di una legge che punisce l'associazione mafiosa e colpisce i patrimoni accumulati dalle mafie, approvata solo dopo l'omicidio Dalla Chiesa".

Lo ha detto il sindaco Leoluca Orlando che stamattina ha partecipato alle manifestazioni sul luogo dell'agguato dove quarant'anni fa Pio La Torre e Rosario Di Salvo persero la vita, organizzate dalla Cgil e dal Pd alla presenza del segretario nazionale Enrico Letta e successivamente all'iniziativa promossa dal Centro Pio La Torre che si è svolta nell'atrio di Palazzo dei Normanni. "È per questo - ha aggiunto Orlando - che dopo quarant'anni dobbiamo continuare ad onorare la memoria di due uomini che hanno cambiato la storia del nostro Paese e che in quegli anni sono stati isolati e abbandonati nella loro lotta. Se oggi Palermo, la Sicilia, l'Italia hanno consapevolezza del fenomeno mafioso lo dobbiamo anche al loro sacrificio. Ma non smettiamo di interrogarci, di cercare piccoli spiragli di luce su questi delitti. Non rendiamo il quarantesimo anniversario preda di vuota retorica ma facciamo in modo che sia stimolo, un nuovo slancio, a non arrendersi nel tortuoso percorso della ricerca della verità e facciamo in modo che l'antimafia possa essere tanto intransigente contro la mafia quanto rispettosa delle diverse sensibilità indirizzate ad un fine condiviso". (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Attentato ad ex Caserma, definitiva condanna per Cospito
Attentato ad ex Caserma, definitiva condanna per Cospito
Università, Gesualdo (Fism): Nettamente contrari a stop al numero chiuso per Medicina
Università, Gesualdo (Fism): Nettamente contrari a stop al numero chiuso per Medicina
Testimone a processo scafisti Cutro,suggerimenti su chi accusare
Testimone a processo scafisti Cutro,suggerimenti su chi accusare
Qatargate: Gip di Milano archivia indagini su Susanna Camusso
Qatargate: Gip di Milano archivia indagini su Susanna Camusso

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...