Tiscali.it
SEGUICI

Incendio all'ospedale di Tivoli: morti tre pazienti. "Il rogo partito da un cumulo di immondizia"

I familiari: "Vogliamo chiarezza". Tra le persone che hanno dovuto lasciare la struttura anche una donna incinta e pazienti Covid. La procura apre un’inchiesta

TiscaliNews   
(Ansa)
(Ansa)

Quattro persone sono morte in seguito a un grosso incendio che si è sviluppato nell'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli, comune alle porte di Roma. Sono circa duecento le persone evacuate dall'ospedale. I pazienti, a seconda delle criticità e delle esigenze, sono stati ricoverati in vari ospedali di Roma. La Procura di Tivoli ha aperto un fascicolo di indagine.

L'incendio partito dai cumuli di rifiuti

L'incendio sarebbe divampato nel seminterrato della struttura. Secondo quanto si apprende da fonti dei soccorritori, sarebbe partito da alcuni locali dove si troverebbero alcuni ambulatori. Dalle prime verifiche dei vigili del fuoco sembrerebbe che le fiamme siano partite da alcuni rifiuti che si trovavano nel retro della struttura a un piano interrato e si sia poi diffuso all'interno coinvolgendo diverse aree come la radiologia, il pronto soccorso e l'obitorio. Gli accertamenti vanno avanti per ricostruire con esattezza tutte le fasi e sul funzionamento del sistema antincendio. Altri reparti non sarebbero stati invece toccati, ma il fumo molto denso ha invaso tutto l'ospedale e per questo si è resa necessaria l'evacuazione dell'intera struttura.

Tre morti nell'incendio

Sono quattro i corpi senza vita: due donne e due uomini. Le vittime sono Pierina Di Giacomo e Romeo Sanna, entrambi di 86 anni, Giuseppina Virginia Facca di 84 ed Emilio Timperi di 76 anni. Dalle prime informazioni una persona sarebbe morta per cause non riconducibili al rogo e sarebbe deceduta poco prima dell’incendio. Per i quattro anziani è stata disposta l'autopsia per accertare le cause del decesso. 

I familiari: "Vogliamo chiarezza"

"Vogliamo chiarezza sulle cause della morte di nostra madre. Ci hanno detto che è morta nel momento in cui è scoppiato l'incendio, ma non per il fumo. Lei aveva 84 anni e aveva un problema ai polmoni, era stata nuovamente ricoverata tre giorni fa al terzo piano. Ora la sua salma si trova nella cappella dell'ospedale perché non è stato possibile portarla nella camera mortuaria". Cosi i familiari di Giuseppina Virginia Facca. "Ci hanno detto che nostra madre non è morta per l'incendio anche se però il decesso è avvenuto negli stessi attimi, noi vogliamo la verità. Abbiamo appreso della sua morte da un notiziario locale", spiega davanti all'ospedale Olga Ilari, una delle figlie, in attesa di vedere la salma della donna assieme alla sorella.

Il cordoglio di Giorgia Meloni

La presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, esprime "il più sentito cordoglio ai famigliari delle vittime dell'incendio che si è sviluppato nell'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli e la vicinanza a tutte le persone colpite". E' quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi. "Lo spaventoso incendio divampato all'ospedale di Tivoli è una tragedia terribile. Ai familiari dei quattro anziani che hanno perso la vita rivolgo il mio sincero cordoglio e la mia vicinanza. Sono in costante contatto con il presidente Rocca il quale mi ha assicurato che tutti i pazienti sono stati messi in sicurezza e siamo pronti a dare il supporto necessario". Lo ha dichiarato il ministro della Salute, Orazio Schillaci.

TiscaliNews   

I più recenti

Incidente stradale nel Brindisino, due morti e un ferito
Incidente stradale nel Brindisino, due morti e un ferito
Due morti e due feriti gravi in incidente stradale in Calabria
Due morti e due feriti gravi in incidente stradale in Calabria
A Roma tutti col nastro arancione per Leone e i diritti degli animali
A Roma tutti col nastro arancione per Leone e i diritti degli animali
Studenti in piazza accendono fumogeni e intonano 'Bella Ciao'
Studenti in piazza accendono fumogeni e intonano 'Bella Ciao'

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...