Tiscali.it
SEGUICI

In Umbria un corso per imparare la professione di pastore

di Ansa   
In Umbria un corso per imparare la professione di pastore

(ANSA) - PERUGIA, 20 MAG - Sono cinque donne e un giovane gli iscritti al primo corso di formazione professionale per la figura di pastore, iniziato due settimane fa a Perugia, nella sede dell'associazione culturale Shardana, vincitrice di un bando della Regione autonoma della Sardegna. La notizia è riportata dal Corriere dell'Umbria. Il corso era aperto a uomini sotto i 35 anni e donne di qualsiasi età, di origine sarda dalla prima alla terza generazione residenti in Umbria. Gli iscritti, oltre alle radici sarde - scrive il quotidiano -, hanno in comune la provenienza da famiglie di pastori.

Giuseppe Mereu, 42 anni, lavora nell'azienda fondata dal padre, arrivato in Umbria nel 1968. "Un lavoro che faccio con passione - spiega - e seguendo quello che ho imparato in famiglia. Mi sono iscritto al corso perché può arricchire, e di molto, le mie competenze". Maria Carola Di Muro, 22 anni, studentessa universitaria di Scienze agrarie e ambientali, ritiene utile il corso per "crearmi un lavoro in questo settore in autonomia". Antonella Pala, 58 anni, spiega: "Gestivo la piccola azienda di papà, il Covid ci ha messi a terra perché eravamo fattoria didattica e il lungo periodo di chiusura ci ha costretti a togliere le pecore. Questa è un'opportunità per riprendere l'allevamento". Piera Massaiu, 54 anni, dice con orgoglio: "Sono figlia e sorella di pastori, per me che lavoro in agricoltura e allevamento, ma non di ovini, è anche una possibilità di tornare in parte alle radici familiari". Elena Massaiu, 30 anni, laureata in Scienze agrarie, racconta: "La pastorizia è l'attività della mia famiglia". Le fa eco la sorella Martina, perito agrario: "Il mestiere del pastore non è oggi redditizio, questo corso può insegnarci molto per renderlo una professione con un reddito dignitoso". (ANSA). .

di Ansa   
I più recenti
G7, dopo le proteste gli agenti di polizia trasferiti su altra nave
G7, dopo le proteste gli agenti di polizia trasferiti su altra nave
La Torre (Cic): No a depenalizzazione colpa medica sì a salvaguardia medico
La Torre (Cic): No a depenalizzazione colpa medica sì a salvaguardia medico
Trojano (Sigo): Sistema per gestione rischio clinico in unità operative
Trojano (Sigo): Sistema per gestione rischio clinico in unità operative
Sanità: presentato Manifesto su ‘Sostenibilità e innovazione nel diabete’
Sanità: presentato Manifesto su ‘Sostenibilità e innovazione nel diabete’
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...