Tiscali.it
SEGUICI

In piazza contro l'antisemitismo, Roccella: il 7 ottobre un femminicidio di massa

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Roma, 5 dic. (askanews) - "Bisogna continuare essere vicini al popolo israeliano anche in un momento in cui c'è meno l'emozione del primo momento degli attentati, dell'incursione terroristica che Hamas ha operato il 7 ottobre. Invece, quei fatti tragici e devastanti non vanno dimenticati, oggi si cerca un po' di dimenticarli e invece bisogna dire quello che hanno detto le femministe francesi con la chiarezza della verità: quella è stata una violenza di massa nei confronti delle donne; un femminicidio di massa, le donne sono state inseguite, stuprate, uccise e violentate, offese in tutti i modi possibili e anche questo non va dimenticato".

Lo ha detto la ministra per le Pari opportunità e la famiglia, Eugenia Maria Roccella a margine della manifestazione "No antisemitismo, No terrorismo" in Piazza del popolo a Roma."L'antisemitismo - ha aggiunto - purtroppo è un sentimento strisciante che ogni volta riemerge e io non riesco neanche a capire come possa succedere dopo quello che è avvenuto in Europa le complicità che ci sono state da parte tanti Paesi, non soltanto del nazismo ma in maniera diffusa. C'è il rischio e noi dobbiamo stare attenti stare in guardia e vigilare contro questo rischio"."Il cessate-il-fuoco - ha concluso - lo stanno trattando con la liberazione degli ostaggi, mi sembra che è quello che si può fare e che si deve fare a partire dal fatto che, però, gli ostaggi devono essere davvero liberati tutti".

di Askanews   

I più recenti

Operaio muore travolto da crollo d'un muro nel Palermitano
Operaio muore travolto da crollo d'un muro nel Palermitano
Nordio, 'contrario al reato di omicidio sul lavoro'
Nordio, 'contrario al reato di omicidio sul lavoro'
Michelle, i genitori: In aula neanche una parola di perdono, ci viene il vomito
Michelle, i genitori: In aula neanche una parola di perdono, ci viene il vomito
Sanità privata accreditata, l'appello per i pronto soccorso
Sanità privata accreditata, l'appello per i pronto soccorso

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...