Tiscali.it
SEGUICI

In fiamme sei automobili a Catanzaro, ipotesi dolo

di Ansa   
In fiamme sei automobili a Catanzaro, ipotesi dolo

(ANSA) - CATANZARO, 29 GEN - Sei automobili sono rimaste danneggiate a Catanzaro in un incendio che, secondo quanto è emerso dai primi accertamenti dei vigili del fuoco e della Polizia di Stato, potrebbe essere stato di origine dolosa. L'episodio è accaduto all'alba in località "Giovino" del quartiere Lido. Sul posto sono intervenute alcune squadre dei vigili del fuoco del Comando provinciale e del distaccamento di Sellia Marina. La vetture coinvolte erano parcheggiate nel piazzale antistante la chiesa del quartiere.

Le indagini sono state avviate dal Commissariato di Polizia del quartiere Lido, con il supporto tecnico dei vigili del fuoco. Allo scopo di ricostruire la dinamica di quanto è accaduto sono state acquisite le immagini registrate dalle telecamere della videosorveglianza installate nella zona. Secondo una prima ricostruzione, le fiamme sarebbero partite da una delle automobili coinvolte (una Mini Cooper), che é andata totalmente distrutta, e si sarebbero poi estese alle vetture che si trovavano nelle vicinanze, che hanno subito tutte danni gravi. Non si sa, al momento, se sul posto siano state trovate tracce di liquido infiammabile. Viene presa in considerazione, comunque, anche la possibilità che la causa dell'incendio che ha interessato la prima vettura possa essere stata di natura accidentale, legata ad una possibile anomalia dell'impianto elettrico. Una parola definitiva, in questo senso, potrà venire soltanto dalla conclusione degli accertamenti tecnici che sono in corso. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Smog 'veleno' per il cervello, più segni Alzheimer in chi vive in aree inquinate: lo studio
Smog 'veleno' per il cervello, più segni Alzheimer in chi vive in aree inquinate: lo studio
Smog 'veleno' per il cervello, più segni Alzheimer in chi vive in aree inquinate: lo studio
Smog 'veleno' per il cervello, più segni Alzheimer in chi vive in aree inquinate: lo studio
Evitabile oltre il 40% degli accessi in Pronto Soccorso
Evitabile oltre il 40% degli accessi in Pronto Soccorso
Voragine a Napoli: rimosse le due auto e l'albero sprofondati
Voragine a Napoli: rimosse le due auto e l'albero sprofondati

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...