Tiscali.it
SEGUICI

Giulio Regeni, i genitori a Propaganda Live: "Vogliamo un processo"

di Adnkronos   
Giulio Regeni, i genitori a Propaganda Live: 'Vogliamo un processo'

Roma, 24 mar. (Adnkronos) - "Ormai una parte della verità l'abbiamo capita e noi vogliamo un processo, vogliamo che in Italia inizi un processo". Così Paola Deffendi, la mamma di Giulio Regeni, ospite, insieme al marito Claudio Regeni, di Propaganda Live su La7. I genitori continuano a chiedere giustizia per il figlio mentre il processo non si celebra per l'impossibilità di notificare gli atti agli imputati egiziani.

"Per nove notti e nove giorni Giulio è stato torturato e ucciso deliberatamente. Dobbiamo dire le cose per quelle che sono: Giulio è stato torturato e ucciso. E da qua inizia il nostro essere genitori erranti per la ricerca di verità e giustizia. Non è facile, anche perché sono ormai sette anni abbondanti che noi dobbiamo chiedere verità e giustizia. Ormai una parte della verità l'abbiamo capita e noi vogliamo un processo, vogliamo che in Italia inizi un processo", dicono.

"Abbiamo le prove che i quattro imputati sanno di essere sotto processo però si sottraggano volontariamente, non si fanno trovare per potergli consegnare la notifica per eleggere il domicilio che consentirebbe l'inizio del processo", aggiunge Claudio Regeni.

"Continuiamo a sentire - ha riperso la parola la mamma di Giulio - che l'Egitto vuole collaborare, che è disposto a rimuovere gli ostacoli, ci siamo chiesti quali ostacoli? Quelli che fanno sì che non si abbiano questi quattro indirizzi che portano poi all'elezione di domicilio, o a volte che siamo noi l'ostacolo? Ci siamo anche domandati come mai il nuovo esecutivo non sia venuto a chiedere alla nostra legale come è la situazione prima di andare a Il Cairo".

di Adnkronos   
I più recenti
Pirellone illuminato ricorda Falcone
Pirellone illuminato ricorda Falcone
Appalti Milano-Cortina: trovato contante
Appalti Milano-Cortina: trovato contante
Agrigento, si arrende dopo avere accoltellato moglie e figli
Agrigento, si arrende dopo avere accoltellato moglie e figli
Ravasi, l'appello alla pace
Ravasi, l'appello alla pace
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...