Tiscali.it
SEGUICI

Fu arrestato per violenza sessuale su due pazienti, assolto

di Ansa   
Fu arrestato per violenza sessuale su due pazienti, assolto

(ANSA) - MILANO, 10 LUG - Era stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale aggravata per aver molestato due degenti di 82 e 83 anni ricoverate per la riabilitazione all'ospedale Gaetano Pini, ma oggi il Tribunale di Milano lo ha assolto ritenendo non sia stata raggiunta o non sia stata dimostrata con chiarezza la prova. Si è chiuso così il processo a un operatore socio sanitario, l'anno scorso finito ai domiciliari e licenziato dalla cooperativa di cui era dipendente. Dopo la lettura del dispositivo l'uomo, 60enne, incensurato, e che si è sempre proclamato innocente è scoppiato in lacrime.

La Procura aveva chiesto 7 anni di carcere. A decidere di assolvere con formula dubitativa l'operatore socio sanitario è stata l'undicesima sezione penale del Tribunale, presieduta da Fabrizia Pironti Di Campagna. Le motivazioni saranno depositate entro 70 giorni. "E' stato un grosso equivoco - hanno spiegato Maria Cristina Tognoni e Maria Pia Licata, le avvocatesse che difendono l''oss - E' un uomo che ha sempre avuto una condotta ineccepibile sia nella vita privata, sia nel lavoro dove era apprezzato da tutti". Originario del Perù, residente in Provincia di Bergamo, con moglie e un figlio che lo hanno sempre supportato in questo anno, ha lavorato per oltre 14 anni all'ospedale Gaetano Pini. Fino a quando un giorno le due anziane ricoverate per la riabilitazione, tramite i famigliari, lo hanno denunciato sostenendo di essere state molestate nei momenti in cui lui si occupava della loro igiene personale. L'indagine coordinata dal pm Rosaria Stagnato e dall'aggiunto Letizia Mannella, l'anno scorso, ha portato il gip Giulio Fanales a firmare un provvedimento di arresti domiciliari. L'uomo era stato riconosciuto dalle due anziane attraverso fotografie e un'audizione protetta. Al termine del dibattimento è stato assolto. (ANSA). .

di Ansa   
I più recenti
Alex, una bara colorata per l'ultimo saluto
Alex, una bara colorata per l'ultimo saluto
Giacomo Bozzoli portato al comando Provinciale dei Carabinieri di Brescia, Soiano del Garda
Giacomo Bozzoli portato al comando Provinciale dei Carabinieri di Brescia, Soiano del Garda
Muore a 15 anni dopo un malore mentre era in piscina
Muore a 15 anni dopo un malore mentre era in piscina
Frammenti di alluminio nel pane,denuncia e controlli ad Avellino
Frammenti di alluminio nel pane,denuncia e controlli ad Avellino
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...