Fontana di Trevi, Raggi fa marcia indietro sulle monete

Fontana di Trevi, Raggi fa marcia indietro sulle monete
di Adnkronos

Roma, 14 gen. (AdnKronos) - Marcia indietro del Comune di Roma sulle monete di Fontana di Trevi. Il denaro raccolto nello storico monumento resterà infatti alla Caritas diocesana. Ad assicurarlo a 'L’Osservatore Romano', la sindaca di Virginia Raggi. E non è tutto: anche le monete raccolte nelle altre fontane della Capitale saranno destinate all’organismo caritativo diocesano, per un totale approssimativo di 200.000 euro aggiuntivi. ''La Caritas e tutte le migliaia di persone assistite dai suoi operatori — dice Raggi all'Osservatore romano, secondo quanto riportato in un articolo on line dal titolo 'Alla Caritas le monete di tutte le fontane di Roma' - possono stare tranquille. Garantisco io, in prima persona, che non verrà mai meno il contributo di questa amministrazione. Per quanto riguarda le monetine, confermo che resteranno a disposizione delle attività caritatevoli dell’ente diocesano. Nessuno ha mai pensato di privare la Caritas di questi fondi. L’ente diocesano svolge un compito importante per tanti bisognosi e per la città di Roma che vuole continuare a essere la capitale dell’accoglienza dei più deboli''.