Tiscali.it
SEGUICI

Fiorello su Ischia: basta ipocrisia, gli italiani si sono stufati

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Roma, 28 nov. (askanews) - "Mi sembrava giusto, però ho anche parlato di una certa ipocrisia nel fare quello che ho fatto stamattina. Ho fatto quella cosa che facciamo tutti quando accade quello che è accaduto a Ischia: diciamo le cose, 'uh quanto ci dispiace', 'uh quanto eh... Però adesso the show must go on e facciamo gli spettacoli. Forse un po' tutti gli italiani si sono stufati e ci siamo stufati un po' tutti di sentire le stesse frasi scritte proprio come un copione, c'è un libro quando accadono le disgrazie, andiamo a pagina 24 e leggiamo: 'Numero uno, si poteva evitare, numero 2 è colpa di, numero 3.

..', ci siamo un po' stufati": così Rosario Fiorello nel corso della conferenza stampa di presentazione alla sede Rai di Viale Mazzini del nuovo programma "Viva Rai 2!", in onda dal 5 dicembre dalle 7.15 alle 8 per i prossimi 6 mesi dall'ormai celebre "Glass Box" situato vicino agli Studi di Via Asiago 10, in diretta sulla seconda rete (ma anche su RaiPlay e RaiItalia, nonché in replica su Rai1 in seconda serata)."Ogni volta si dice dopo la tragedia 'interveniamo, diamo due milioni adesso per i primi interventi a Ischia, poi passano le settimane, passano i mesi, man mano sui giornali gli articoli diventano sempre più brevi e dopo ci si dimentica. Ieri hanno intervistato il sindaco di Ischia, che diceva 'ma noi non abbiamo i soldi per fare i canali'. Però sindaco fallo presente, urlalo, lo dovevi urlare però prima", ha affermato Fiorello."Adesso bisogna agire, adesso abbiamo capito, forse l'abbiamo capito che l'Italia va aggiustata e non rattoppata, va aggiustata tutta. E anche noi cittadini dobbiamo fare la nostra parte e seguire le regole, tutti", ha concluso. .

di Askanews   

I più recenti

Gli animali domestici saranno ammessi all'Università Iuav
Gli animali domestici saranno ammessi all'Università Iuav
25 aprile, l'appello di Scurati: Essere uniti l'unico modo per contrastare la violenza fascista
25 aprile, l'appello di Scurati: Essere uniti l'unico modo per contrastare la violenza fascista
All'Aquila l'avvio del dibattito su potenziamento Roma-Pescara
All'Aquila l'avvio del dibattito su potenziamento Roma-Pescara
Scatta piano sicurezza Roma per il 25 aprile
Scatta piano sicurezza Roma per il 25 aprile

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...