Fassone fa causa al Milan: "Il licenziamento fu una ritorsione"

Fassone fa causa al Milan: 'Il licenziamento fu una ritorsione'
di Askanews

Milano, 18 dic. (askanews) - L'ex amministratore delegato del Milan Marco Fassone ha presentato un ricorso in Tribunale contro il suo licenziamento deciso dal club rossonero ad agosto scorso, dopo il passaggio della proprietà al fondo Elliot.Il manager, assistito dall'avvocato Francesco Rotondi, chiede l'annullamento di un licenziamento ritenuto "ritorsivo" nei suoi confronti. Nel ricorso, Fassone chiarisce che il 21 luglio scorso il Milan gli propose 2,5 milioni di euro per lasciare la società e che il licenziamento scattò dopo il suo no a quell'offerta.La prima udienza davanti al giudice del lavoro del Tribunale di Milano Luigi Pazienza è stata fissata per domani. La speranza del manager è che il giudice dichiari la "nullità" del licenziamento. In questo caso Fassone verrebbe reintegrato nella società con un incarico di dirigente.