Fa 'parkour' su gru cantiere per fare dei selfie ma resta incastrato. Salvato dai pompieri

Il giovane, senza ferite e in ottime condizioni fisiche, dopo un controllo sanitario è stato preso in consegna dai Carabinieri, intorno alle ore 4.00.

di Ansa

Un giovane di 27 anni che stava facendo 'parkour' su una gru ha fatto scattare l'allarme per un sospetto tentativo di suicidio, la scorsa notte, nel centro storico di Vicenza. L'episodio è avvenuto poco dopo la mezzanotte, quando i vigili del fuoco sono stati chiamati in Piazza Matteotti dai Carabinieri, nel cantiere dello storico Palazzo Chiericati. Il giovane era salito sul braccio laterale della gru edile, a circa 50 metri di altezza, forse per fare delle foto.

Dopo che i militari lo avevano invitato a scendere, il 27enne si è invece portato sulla punta estrema del braccio della gru. I vigili del fuoco sono arrivati assieme al personale Saf (Speleo alpino fluviali), e una volta appurato che non si trattava di un tentato suicidio, hanno preparato il recupero del giovane, che era nel frattempo in contatto telefonico con il personale del 118.

Due operatori lo hanno raggiunto e imbragato, iniziando il percorso a ritroso, prima del braccio laterale e poi del traliccio. Il giovane, senza ferite e in ottime condizioni fisiche, dopo un controllo sanitario è stato preso in consegna dai Carabinieri, intorno alle ore 4.00.