Giro di coca nella "Roma bene": arrestata Gaia, la nipote dell'Alta rappresentante Ue Federica Mogherini

La giovane di 26 anni è agli arresti domiciliari. Nella banda (in manette 15 persone) c'era anche il figlio di Zumpano della banda della Magliana

Giro di coca nella 'Roma bene': arrestata Gaia, la nipote dell'Alta rappresentante Ue Federica Mogherini
TiscaliNews

La nipote di Federica Mogherini, Alta rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza ed ex ministra degli Esteri del governo Renzi, è stata arrestata nell'ambito di un'inchiesta per traffico di droga. Quindici persone arrestate lunedì mattina dai carabinieri di Roma, chiamati a stroncare un giro di cocaina che partiva dall'esterno di una discoteca.

Gaia, figli di un fratellastro

Gaia Mogherini, 26 anni, è figlia di un fratellastro della ministra, ora agli arresti domiciliari. La donna è stata "incastrata" da alcune intercettazioi allegate agli atti delle ordinanze di custodia cautelare, riportati dal Tempo. "Gaia, me servono 'na decina de chili di cozze pe Andrea che è rimasto senza", dice un uomo al telefono. E lei: "Va bene amore". Secondo i carabinieri, le "cozze", sono le dosi di cocaina, che Gaia deve procurarsi.

Con Mogherini nipote sono stati arrestati anche il fidanzato di lei, Roberto Nicoletti, Manuel Zumpano (figlio di Francesco Zumpano della banda della Magliana) e la compagna di quest'ultimo, Deborah De Domincis. Un giro di cocaina che ha investito gli ambienti della Roma bene e portata avanti da un'organizzazione di cui fanno parte personaggi legati alla malavita organizzata. Gaia Mogherini è finita ai domiciliari perché, spiegano gli inquirenti, è "perfettamente coinvolta nei traffici illeciti del suo compagno Nicoletti".