Teramo, dottoressa sgozzata davanti all'ospedale. Aveva denunciato uno stalker

Aveva finito il turno al day hospital oncologico del Sant'Omero. Colpita alla gola, è morta poco dopo

TiscaliNews

Una dottoressa dell'ospedale di Sant'Omero (Teramo) è stata sgozzata davanti all'ospedale in cui lavorava. Ester Pasqualoni, 53 ann è stata ricoverata in gravi condizioni ma è morta poco dopo. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica e i colleghi del Reparto operativo di Teramo.

Accoltellata alla gola

La dottoressa era la responsabile del day hospital oncologico dell' ospedale. Sarebbe stata accoltellata alla gola ed è morta poco dopo. Secondo le prime informazioni aveva finito il turno di lavoro e stava andando a prendere la macchina nel parcheggio. Qualcuno avrebbe visto un'auto allontanarsi. Dai pochi elementi che stanno emergendo si sarebbe sentita anche una richiesta di aiuto. La donna lascia due figli.

Killer in fuga

L'assassino, stando ad alcune testimonianze, sarebbe fuggito a bordo di un'auto, probabilmente una Peugeot 205 di colore bianco. E sull'episodio si allunga l'ombra dello stalking: la donna da quanto si è appreso avrebbe denunciato di recente uno stalker che la stava perseguitando. Ester Pasqualoni era nata a Roseto degli Abruzzi (Teramo). Intanto sull'auto in fuga ci sono testimonianze discordanti: c'è chi parla di una Peugeot bianca e chi di un'auto scura di grossa cilindrata. 

Si cerca probabile stalker

"Abbiamo idea di chi possa essere l'omicida e lo stiamo cercando": così ha riferito un investigatore. Alla domanda se possa trattarsi di uno stalker, la stessa fonte ha risposto: "Si tratta molto probabilmente di una persona che dava fastidio alla vittima".

Amica su Fb: "Maledetto che ti perseguitava"

"Quante volte sedute a ragionare di quell'uomo... quel maledetto che ti perseguitava... e non sono riuscita a risolverti questa cosa.....e me lo porterò dentro tutta la vita.....ti voglio bene..... DONNA E AMICA SPECIALE...... Ti voglio bene.....". Questo il post che appare sul profilo pubblico di Facebook di Caterina Longo, indirizzato a Ester Pasqualoni, la dottoressa uccisa a Sant'Omero nel parcheggio dell'ospedale dove lavorava.

Manager Asl: "Un fatto straziante"

"E' un fatto straziante. Una persona che viveva e lavorava per salvare la vita degli altri, così barbaramente trucidata in un parcheggio". Sono alcune parole della breve dichiarazione rilasciata ai giornalisti dal manager della Asl di Teramo, Roberto Fagnano, dopo l'omicidio dell'oncologa avvenuto questo pomeriggio nel parcheggio dell'ospedale di Sant'Omero. In merito alle voci, diffuse in queste ore, che a colpirla con un coltello sia stato uno stalker - ipotesi al vaglio dei Carabinieri - Fagnano ha detto: "Sembra ci sia un'ipotesi del genere, ma l'azienda sanitaria non sa nulla in proposito".