Crac Coopca: chieste condanne per oltre 30 anni a ex vertici

Crac Coopca: chieste condanne per oltre 30 anni a ex vertici
di Ansa

(ANSA) - UDINE, 21 GIU - È cominciata oggi in Tribunale a Udine la discussione del processo per il crac CoopCa, la storica cooperativa carnica di consumo, sciolta nel settembre 2016, dopo 110 anni di attività, a seguito della crisi degli ultimi anni. Il pubblico ministero, Elisa Callegaris, ha chiesto la condanna di 13 dei 15 imputati, con pene variabili da pochi mesi a oltre 4 anni di carcere per gli allora dirigenti, per un totale di oltre 30 anni di reclusione. Per due ex consiglieri, l'accusa ha chiesto invece l'assoluzione. Nel corso dell'udienza le parti civili costituite hanno avanzato istanze di risarcimento danni, si tratta di oltre 250 persone che nel crac della cooperativa hanno perso i rispettivi risparmi. La maggior parte di loro, assistite dall'avvocato Daniele Liani, hanno chiesto un risarcimento nella misura del 30 per cento del capitale versato, con la sospensione della pena subordinata al pagamento dei danni, laddove concessa. Il tribunale ha fissato altre tre udienze, il 5 e 15 luglio e 15 settembre, per le arringhe delle difese. (ANSA).