Covid: caos vaccini Sardegna, file e ritardi

Covid: caos vaccini Sardegna, file e ritardi
di Ansa

(ANSA) - CAGLIARI, 07 APR - Crescono nuovamente i contagi in Sardegna, che arrivano a quota 263 con un tasso di positività del 3,9%, ma rallenta la corsa dei ricoveri: -3 nei reparti non intensivi mentre resta invariato il numero dei posti letto occupati da pazienti positivi nelle intensive. Nell'Isola, però, frena anche la campagna di vaccinazione, anche se nei vari hub e centri vaccinali si ritocca quota 6mila dosi somministrate dopo il brusco stop a Pasqua con sole 39 inoculazioni nella domenica di festa. In 24 ore sono stati fatti 6.691 vaccini (4.718 primo ciclo e 1.973 richiami), un numero che è ancora basso rispetto al target di 17mila somministrazioni al giorno fissato per fine mese dal commissario nazionale per l'emergenza, il generale Francesco Paolo Figliuolo, nella sua recente visita a Cagliari. Ad oggi nell'Isola è stato somministrato il 74,9% delle dosi, cioè 270.990 (prima dose 197.748 e seconda dose 73.242) su 361.870 fiale consegnate. In pratica almeno una dose è stata inoculata al 12,1% della popolazione sarda, mentre ha completato l'intero ciclo solo il 4,5%. E a Sassari, dove la campagna vaccinale si estende agli under 80 non fragili, l'hub allestito nell'area fieristica di Promocamera registra ritardi, disagi e proteste. File anche alla Fiera di Cagliari, dove si è anche formata una lunga coda di auto, e a Nuoro. Un maxi assembramento di anziani acciaccati e infreddoliti è stato segnalato in via Kandinskij, davanti al cancello dell'Istituto superiore Francesco Ciusa dove sono in corso i richiami della prima dose. Una situazione che ha fatto gridare allo scandalo sui sociale e nel capoluogo barbaricino. Intanto dopo la proroga del lockdown a Bono e Bultei, rispettivamente all'11 e 14 aprile, entra in zona rossa anche Siurgus Donigala. Salgono così a 16 su 377 i territori comunali che hanno scelto di autoisolarsi per l'impennata dei contagi nelle ultime due settimane. Il paese della Trexenta rimarrà in lockdown sino al 17 aprile. (ANSA).