Covid-19, Giachetti legge il Vangelo davanti a una chiesa romana

di Askanews

Roma, 28 apr. (askanews) - L'esponente di Italia Viva, Roberto Giachetti, è sceso in piazza, a Roma, davanti alla Chiesa di San Silvestro, dei Padri Pallottini, per leggere il Vangelo e chiedere la riapertura delle messe ai fedeli.All'indomani dello scontro tra governo e vescovi italiani sulla fase2 e l'annuncio di Conte che i cattolici dovranno attendere ancora, forse il 10 maggio, Giachetti annuncia che ogni giorno si recherà davanti alla Chiesa per pregare un passo del Vangelo o leggere brani di altre religioni."Questa è una battaglia per i diritti e le libertà costituzionali innanzitutto. Non si possono privare le persone di diritti costituzionali sulla base di decreti del presidente del Consiglio dei Ministri. E' assolutamente insensato, ingiusto, incomprensibile, impedire manifestazioni di culto, mentre contemporaneamente ci si organizza per entrare nei musei"."Io faccio una battaglia di libertà e di rispetto della costituzione. L'ho fatto per i cattolici, ma l'avrei potuto fare anche per altre questioni".