Tiscali.it
SEGUICI

"Ho bisogno di voi o andrà peggio": Mino, la focomelia e la campagna per aiutarlo a muoversi

Cosimo D'Angela è nato senza arti inferiori e un braccio, l'altro arto superiore è sempre più compromesso. La campagna "Aiutiamo Minus"

TiscaliNews   
Cosimo 'Minus' D'Angela
Cosimo "Minus" D'Angela

Il carattere è grintoso e pieno di humor ma il corpo lo aiuta sempre meno. Cosimo D'Angela per gli amici è Mino, o Minus come lui stesso ama chiamare se stesso con un sorriso. E' nato focomelico e per diverso tempo ha affrontato questa situazione al meglio delle proprie risorse. Che però ora cominciano a mancare, e ci riferiamo proprio alle sue possibilità fisiche. Per questo è nata la campagna Aiutiamo Minus che si svolge sulla piattaforma di donazioni tracciate e garantite Gofundme. ll tempo disponibile per dare una mano a D'Angela non è infinito, perché il suo fisico peggiora.

Il video con la testimonianza di Minus

Video

L'unico braccio funziona sempre peggio

Su Gofundme, Cosimo D'Angela spiega: "Sono nato senza entrambi gli arti inferiori e senza quello superiore sinistro. Oltre a questa disabilità mi viene diagnosticata una tendinite degenerativa all'unico braccio, dovuta al fatto che è sovraccaricato". I dolori aumentano e anche la mobilità dell'unico arto superiore comincia ad essere compromessa. Per questo Minus ha bisogno di un mezzo più spazioso (multivan o simile) della sua attuale auto, che gli permetta di compiere in modo automatico e meccanizzato il carico e scarico della sua carrozzina elettrica. D'Angela è sposato e ha un figlio di 10 anni. "Sto cercando di non arrendermi e di lottare con tutte le mie forze", dice, ma da solo è sempre più difficile andare avanti con una condizione degenerativa. Per questo è nata la raccolta fondi. L'obiettivo è impegnativo, non impossibile. 

La campagna Aiutiamo Minus su Gofundme: le informazioni e come partecipare

TiscaliNews   

I più recenti

Intervento per fuoriuscita di gas al depuratore di Bolzano
Intervento per fuoriuscita di gas al depuratore di Bolzano
Un'azienda piemontese inventa il Qr Code per i ciechi
Un'azienda piemontese inventa il Qr Code per i ciechi
Paura a Napoli, voragine in strada inghiotte due vetture in transito. Il video girato pochi minuti dopo la tragedia
Paura a Napoli, voragine in strada inghiotte due vetture in transito. Il video girato pochi minuti dopo la tragedia

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...