Coronavirus, in Calabria sequestrati 1.500 gel igienizzanti

di Askanews

Milano, 1 apr. (askanews) - Oltre 1500 confezioni di gel igienizzante prodotto senza alcuna certificazione sono stati sequestrati dai carabinieri del Nucleo Antisofisticazione di Reggio Calabria nell'ambito di tutta una serie di controlli nei confronti di chi approfitta dell'emergenza sanitaria causata dal coronavirus per vendere prodotti non idonei o a pressi sproporzionati.Tre persone sono state denunciate per aver commercializzato un prodotto, sostanzialmente cosmetico, come gel igienizzante antibatterico senza l'autorizzazione del Ministero della Salute che ne deve certificare la sicurezza e l efficacia. Per i tre denunciati l'accusa è di frode nell'esercizio nel commercio e mancanza di autorizzazione nell immissione in commercio di biocidi.