Tiscali.it
SEGUICI

Coronavirus e ibuprofene, Ema: "Nessuna prova che peggiori malattia"

di Adnkronos   
Coronavirus e ibuprofene, Ema: 'Nessuna prova che peggiori malattia'

Roma, 18 mar. (Adnkronos Salute) - "Al momento non ci sono prove scientifiche che stabiliscano un legame tra ibuprofene e peggioramento di Covid-19". A chiarirlo è l'Agenzia europea dei medicinali (Ema), che è venuta "a conoscenza di segnalazioni, in particolare sui social media, che sollevano dubbi sul fatto che i medicinali antinfiammatori non steroidei (Fans) come l'ibuprofene possano peggiorare la malattia del coronavirus (Covid-19). L'Ema sta monitorando attentamente la situazione ed esaminerà tutte le nuove informazioni che saranno disponibili su questo problema nel contesto della pandemia".Oms: "Se si sospetta infezione no ibuprofene senza sentire medico""A maggio del 2019 - ricorda l'Ema - il comitato per la sicurezza dell'Agenzia ha iniziato una revisione dei farmaci antinfiammatori non steroidei ibuprofene e ketoprofene, a seguito di un’indagine dell'Agenzia nazionale francese per la sicurezza dei medicinali e dei prodotti sanitari che suggeriva come l'infezione dovuta alla varicella e alcune infezioni batteriche possano essere aggravate da questi medicinali.

Nelle informazioni sul prodotto di molti medicinali Fans sono presenti già delle avvertenze che gli effetti degli anti-infiammatori non steroidei possono mascherare i sintomi di un peggioramento dell'infezione. ll comitato sta rivedendo tutti i dati disponibili per verificare se siano necessarie misure aggiuntive". All'inizio del trattamento della febbre o del dolore in corso di malattia da Covid-19 - ricorda l'Ema - i pazienti e gli operatori sanitari devono considerare tutte le opzioni di trattamento disponibili, incluso il paracetamolo e i Fans. Ogni medicinale ha i suoi benefici e i suoi rischi come descritto nelle informazioni del prodotto e che devono essere prese in considerazione insieme alle linee guida Europee, molte delle quali raccomandano il paracetamolo come opzione di primo trattamento nella febbre e nel dolore". In accordo alle linee guida nazionali di trattamento, i pazienti e gli operatori sanitari possono continuare a utilizzare Fnas (come l’ibuprofene) come riportato nelle informazioni del prodotto approvate. Le raccomandazioni attuali prevedono che questi medicinali vengano utilizzati alla dose minima efficace per il periodo più breve possibile. In ogni caso, attualmente non ci sono ragioni per interrompere il trattamento con ibuprofene, in base a quanto riportato sopra. Ciò è particolarmente importante per i pazienti che assumono ibuprofene o altri Fans per malattie croniche. .

di Adnkronos   

I più recenti

La Sicilia senz'acqua, mancano 180 milioni di metri cubi
La Sicilia senz'acqua, mancano 180 milioni di metri cubi
Uccide il vicino dopo una lite condominiale, fermato
Uccide il vicino dopo una lite condominiale, fermato
'Stop al genocidio', corteo per la Palestina a Roma
'Stop al genocidio', corteo per la Palestina a Roma
Valanga in Val Ferret, Comune di Courmayeur serve attenzione
Valanga in Val Ferret, Comune di Courmayeur serve attenzione

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...