Come restituire un pacco Amazon

Come restituire un pacco Amazon
di Adnkronos

Roma, 12 nov. (AdnKronos) - Può capitare che, acquistando online su Amazon abbiate ricevuto un articolo diverso dalle vostre aspettative, oppure difettoso o che funziona male. Se vi è appena capitato non temete. Restituire un pacco Amazon è semplice, veloce e gratuito. Per ricevere informazioni potrete consultare il numero verde Amazon 800 145 851. La stessa azienda consiglia, tuttavia, ai propri clienti di gestire - qualora fosse possibile - la restituzione del pacco utilizzando i servizi online. Se volete restituire un pacco Amazon è consigliato utilizzare il 'Centro resi online', dove è possibile ottenere l'etichetta da allegare al pacco che volete mandare indietro. Vediamo nel dettaglio come funziona la procedura: come prima cosa è bene ricordare che per effettuare la restituzione del pacco dovete essere registrati al portale. Fatelo, è totalmente gratuito. Dopo esservi registrati dovrete andare su Centro resi online, selezionare la tipologia di restituzione che vi interessa (tra 'restituisci un articolo' e 'restituisci un regalo') e indicare la motivazione del reso. A questo punto dovrete indicare il metodo di restituzione del pacco a voi più comodo; alla fine vi basterà stampare l’etichetta del reso e seguire le istruzioni che Amazon vi darà in merito alla composizione del pacco. Per ottenere il cambio dell’articolo, o in alternativa il rimborso che avviene in media dopo 5 o 7 giorni, il prodotto che intendete restituire non deve essere stato usato, e deve essere integro (a meno che non lo abbiate già ricevuto danneggiato). Solitamente per la restituzione del pacco c'è tempo 30 giorni, 14 giorni dal momento in cui è stata stampata l'etichetta: trascorso questo tempo è opportuno consultare il Servizio Clienti Amazon che vi darà tutta l'assistenza di cui avete bisogno. Concludiamo ricordandovi che la restituzione di un pacco è un vostro diritto, ma non per questo dovete abusarne. E' per questo motivo, infatti, che Amazon potrebbe bloccare l'account di quegli utenti che hanno restituito decisamente troppi articoli. Non esiste un limite preciso, tuttavia è opportuno utilizzare il buonsenso.