Tiscali.it
SEGUICI

Cinque mesi in carcere da innocente, risarcito con 60mila euro

di Ansa   
Cinque mesi in carcere da innocente, risarcito con 60mila euro

(ANSA) - VARESE, 18 APR - Sette mesi di detenzione (5 in carcere e due ai domiciliari) e un'azienda persa. Erminio Diodato, imprenditore di Vergiate (Varese), arrestato ingiustamente nel luglio 2020, e assolto nel giugno dell'anno successivo, ha vinto contro la 'non giustizia'. L'accusa era di detenzione di droga ai fini di spaccio. Assistito dall'avvocato Daniele Galati, che ha trovato le prove che lo hanno scagionato dalle accuse, Diodato ha ottenuto un risarcimento dallo Stato pari a 60mila euro, come ha deciso la Corte d'Appello di Milano accogliendo la richiesta per l'ingiusta detenzione.

Certo non quanto era stato chiesto, "ma almeno abbastanza per ricominciare, visto che il mio assistito ci ha rimesso un'attività da 240mila euro all'anno. La richiesta risarcitoria era intorno al mezzo milione", afferma Galati. "Ho perso tutto ciò per cui ho lavorato una vita - spiega Diodato - Quella mattina quando sono stato chiamato non ho nemmeno voluto contattare l'avvocato: sapevo di non aver fatto nulla di male. E' stato tutto doloroso e surreale, come se parlassero di un'altra persona". I poliziotti avevano trovato, da telefonata anonima, oltre due chili di cocaina e una pressa che, secondo gli inquirenti, sarebbe servita per confezionare i panetti di stupefacente in un deposito della società di Diodato. Per lui sono scattate le manette così come per un albanese di 43 anni che ha subito confessato di essere il solo responsabile per la droga, scagionando Diodato che è comunque rimasto in carcere. "Già dopo i primi 10 giorni dall'arresto c'erano elementi tali da far cadere la custodia cautelare in carcere - prosegue il legale - Anche le impronte dattiloscopiche trovate sui panetti di stupefacente hanno rivelato che Diodato non li aveva mai toccati: c'erano solo le impronte dell'altro arrestato". Adesso è arrivato il risarcimento per i 145 giorni di ingiusta detenzione. (ANSA). .

di Ansa   
I più recenti
Minacciò agenti, influencer condannato a lavori pubblica utilità
Minacciò agenti, influencer condannato a lavori pubblica utilità
Proiettile urta finestra e finisce sulla testa di un ragazzino
Proiettile urta finestra e finisce sulla testa di un ragazzino
Taranto Eco Forum, Ing. Fedele: essere pionieri del cambiamento
Taranto Eco Forum, Ing. Fedele: essere pionieri del cambiamento
Incidente stradale nel nord Barese, morta bimba di 8 mesi
Incidente stradale nel nord Barese, morta bimba di 8 mesi
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...