Cade mentre si arrampica su un palazzo a Cagliari: morto un ragazzo di 20 anni

Il 20enne aveva ottenuto un permesso premio per festeggiare il suo compleanno ed era uscito dal carcere minorile di Quartucciu

Ambulanza (foto Ansa)
Ambulanza (foto Ansa)
di Tiscali News

Tragedia durante la notte a Cagliari, dove un ragazzo di 20 anni, Alessandro Carcassi, è morto dopo essere precipitato dal terzo piano di una palazzina in via Piero della Francesca. Da quanto si apprende, il 20enne aveva ottenuto un permesso premio per festeggiare il suo compleanno ed era uscito dal carcere minorile di Quartucciu dove era detenuto.

Il ragazzo sarebbe andato prima a casa di una parente, poi in serata si è recato in via Piero della Francesca, dove abitava prima della detenzione. In casa in quel momento non c'era nessuno, il giovane si è arrampicato utilizzando uno dei tubi per le acque di scolo, ma ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vuoto.

Un volo di diversi metri e poi lo schianto sul marciapiede. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra volante e un'ambulanza del 118, ma per il 20enne non c'è stato nulla da fare. La salma è stata restituita ai familiari.