Cacciari: "Su stragi di Stato tutto ancora per aria"

Cacciari: 'Su stragi di Stato tutto ancora per aria'
di Adnkronos

Roma, 15 ott. (Adnkronos) - "Finora delle stragi di Stato è stato accertato ben poco: da piazza Fontana in poi mi sembra che tutto sia ancora per aria, con verità ancora secretate. Politicamente è tutto chiaro ma non così per l'accertamento delle responsabilità. Praticamente impossibile, come nel caso di altri grandi delitti della storia: dell'assassinio Kennedy che ne sappiamo?". Così Massimo Cacciari all'Adnkronos commentando i risultati della perizia del Dna disposta nel processo all'ex Nar Gilberto Cavallini, che hanno escluso che i resti attribuiti a Maria Fresu, tra le vittime della strage di Bologna, appartengano effettivamente alla donna. Potrebbero appartenere a un'altra persona ignota che si trovava in prossimità dell'ordigno. Anche se venisse appurata l'esistenza di un'altra vittima, oltre le 85 dell'attentato di Bologna, "non mi sconvolge", dice l'ex sindaco di Venezia, quel che "invece mi continua a sconvolgere è che delle stragi non si sa niente, parlo dell'impossibilità assoluta di risalire, con una qualche fondata certezza, ai mandanti politici. Che il manovale sia l'uno o l'altro, poi, mi interessa ben poco".