Venti forti e di burrasca, queste le regioni coinvolte. A Cagliari spiaggia inghiottita dal mare

Venti forti con intensità fino a burrasca arriveranno su Lazio, Campania, Basilicata e Puglia, soprattutto lungo i settori costieri e tirrenici

TiscaliNews

La vasta area depressionaria posizionata tra la penisola iberica e l’Africa settentrionale sta convogliando sull’Italia flussi umidi e instabili responsabili dell’intensificazione della ventilazione in atto sulle due isole maggiori che sta coinvolgendo anche gran parte del Centro-Sud. Le previsioni meteo

L'allerta

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte - alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). 

Le regioni coinvolte dalla burrasca

L’avviso prevede per lunedì 22 aprile, venti forti o di burrasca sud-orientali, con raffiche fino a burrasca forte, su Lazio, Campania, Basilicata e Puglia, specie lungo i settori costieri e tirrenici. Si prevede inoltre il persistere di venti forti o di burrasca sud-orientali, con raffiche fino a burrasca forte, su Sicilia e Calabria. Mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 22 aprile, allerta gialla per rischio temporali nel Lazio e su alcuni bacini di Umbria e Molise.

Situazione critica in Sardegna e Sicilia

Le forti raffiche di vento hanno creato non pochi problemi in Sardegna, in particolare nel sud dell'isola. La zona più colpita è il Sulcis Iglesiente con alberi caduti, cornicioni, pali dell'illuminazione e cartelli stradali pericolanti, ringhiere cadute sull'asfalto. Particolarmente colpita Teulada, dove è stato in parte scoperchiato il tetto del palazzetto dello sport. Decine gli interventi già eseguiti dai vigili del fuoco, molti quelli in corso. A Cagliari la spiaggia del Poetto è stata letteralmente inghiottita dal mare. E' previsto un ulteriore rinforzo dei venti fino a burrasca da est-sud-est, in particolare sulla Sardegna sud occidentale (Iglesiente, Sulcis e Oristanese). Il forte vento di scirocco sta provocando numerosi disagi in Sicilia  Problemi invece nello scalo di Pantelleria dove sono già stati cancellati due voli. A causa del vento di scirocco sono interrotti anche i collegamenti marittimi con l'isola di Ustica; sia l'aliscafo che il traghetto al momento sono rimasti ormeggiati in banchina.