Flavio Briatore è positivo al coronavirus, arriva la conferma del San Raffaele

Dall’ospedale milanese si precisa che "il tampone è risultato positivo e di conseguenza al signor Briatore è stato applicato il protocollo standard che prevede l'isolamento

Flavio Briatore
Flavio Briatore
TiscaliNews

Flavio Briatore è positivo al Covid. "L'IRCCS Ospedale San Raffaele rende noto che il signor Flavio Briatore si è rivolto all'Ospedale per una specifica patologia diversa da Covid-19 e che è stato sottoposto prima del ricovero, come tutti i pazienti, al tampone rinofaringeo per il rilevamento del Coronavirus SARS-Cov-2". E' quanto si legge in una nota del San Raffaele.

Tampone positivo

Dall’ospedale milanese si precisa che "il tampone è risultato positivo e di conseguenza al signor Briatore è stato applicato il protocollo standard che prevede l'isolamento e l'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale necessari in caso di positività, sia per la sicurezza del paziente, sia per la tutela del personale di reparto e degli altri pazienti ricoverati". "L'Ospedale ribadisce che la modalità di ricovero applicata risponde a tutti i requisiti di sicurezza necessari nel rispetto delle norme anti-contagio", conclude la nota.

Briatore: "Mi sento bene"

Flavio Briatore si è rivolto quindi al San Raffaele di Milano per una patologia diversa dal Covid-19, come precisano in una nota Giulio Melisurgo, medico curante, e Pasqualino D'Aloia, direttore delle professioni sanitarie del San Raffaele. Mentre in queste ore si rincorrevano le voci di "condizioni ritenute serie" è stato lo stesso Briatore a rassicurare sulla sua salute con una telefonata al Corriere.  Nell'intervista, l'imprenditore ha ribadito che gli unici sintomi che ha sono quelli di "un’infiammazione alla prostata e quasi nient’altro. Mi sento bene – ha detto – molto. Tuttavia alla domanda della giornalista del Corriere se abbia o meno una polmonite, Briatore ha risposto di dover riattacare perché deve essere vistato dai medici del nosocomio milanese". "Con una voce "sonora, ironica, non quella di uno che ha difficoltà respiratorie", scrive il giornale, l'imprenditore ha spiegato di essere stato ricoverato per un'infiammazione alla prostata e "intanto che ero qui, ho fatto il tampone e ancora non so se sono positivo. Può darsi che lo sia, coi venti che ci sono in Sardegna…". 

Ricoverato per una prostatite

Di prostatite aveva già parlato Daniela Santanché: "Ho parlato con lui più volte oggi e anche ieri. Sono stata autorizzata da Flavio, uno dei miei migliori amici, a parlare: "Flavio è stato ricoverato per una recidiva di prostatite", ha detto la parlamentare di Fratelli d'Italia. Di certo, le condizioni dell'imprenditore sono buone, così come aveva confermato anche una nota diffusa qualche ora prima dal suo staff: "Il presente comunicato – si legge – per informare che Flavio Briatore domenica sera, accusando leggera febbre e sintomi di spossatezza , si è recato all'Ospedale San Raffaele per un controllo.

Le polemiche sulla stanza a pagamento

L'imprenditore è stato ricoverato nella sede centrale di via Olgettina in una stanza a pagamento e non nel polo di Ville Turro, dedicato ai casi Covid,  E' stato sottoposto a un check up generale e resta sotto controllo medico". Anche Guido Bertolaso, ex capo della Protezione civile contagiato dal virus a marzo -  ricorda il Corriere - aveva scelto la stessa soluzione. Appena uscita la notizia della stanza a pagamento non sono mancate  le polemiche. "Sarebbe gravissimo se fosse confermata l’indiscrezione per la quale Briatore avrebbe ottenuto di farsi ricoverare a pagamento in un reparto diverso da quelli appositi per le terapie Covid", ha attaccato il consigliere regionale lombardo Niccolò Carretta (Azione). Tuttavia fonti ospedaliere sottolineano che anche la stanza in solvenza di Briatore è adeguatamente isolata. Non ci sarebbero quindi rischi per gli altri pazienti.