Bologna, rapina al supermercato: cassiera spintonata e minacciata con una pistola

di Ansa

Caschi integrali e pistola per minacciare la cassiera, violenza su un vigilante, rovinato a terra, poi la fuga a bordo di uno scooter con un bottino da 250 euro trafugato dal cassetto del registratore di cassa. E' successo sabato 26 novembre poco dopo le 20 al supermercato In's di via Ristori, a Bologna. I due rapinatori, vestiti di nero e con il volto coperto dai caschi, erano riusciti a scappare a bordo di una moto bianca, facendo perdere le loro tracce, ma gli investigatori della polizia li hanno individuati e fermati due giorni dopo, il 28 novembre. Intorno alle 19, si trovavano in via Ristori, la stessa della rapina, all'angolo con via Ungarelli: indossavano caschi integrali e avevano sembianze simili a quelle dei rapinatori. Notata la presenza degli agenti, hanno tentato di eludere il controllo dividendosi, ma sono stati bloccati e solo a quel punto hanno ammesso di essere gli autori della rapina. I due sono stati portati al carcere della Dozza di Bologna. (npk)