Tiscali.it
SEGUICI

Ritrovata la bimba di 5 anni scomparsa nei boschi in Molise

La piccola Nicole mancava da ieri sera. Centinaia, tra vigili del fuoco, carabinieri, polizia, uomini del soccorso specializzato e volontari del paese la stavano cercando. Il nonno: "E' viva per miracolo"

TiscaliNews   
Nicole è stata trovata (Ansa)
Nicole è stata trovata (Ansa)

E' stata ritrovata viva Nicole, la bimba che era scomparsa nella serata di sabato nella frazione di Fonte San Pietro, a Sant'Angelo Limosano in provincia di Campobasso. Lo si apprende dalle forze di polizia.

Video

A cinque anni Nicole sarebbe scappata dalla finestra di casa dopo un rimprovero della mamma. La piccola avrebbe approfittato dei 20 minuti in cui la madre ha allattato il suo secondo figlio di due anni e mezzo.

Avvistata da un elicottero

La bambina è stata avvistata da un elicottero della polizia nella boscaglia a circa due chilometri da casa. Secondo quanto riferito dal nonno, che ha potuto vederla, la piccola ha soltanto dei graffi e sembra stare bene. "Mi ha riconosciuto - ha spiegato l'uomo - e mi ha sorriso". L'elicottero della polizia con a bordo personale del soccorso alpino è poi atterrato con la piccola in un campo sportivo della zona. Qui soccorritori, parenti e curiosi hanno festeggiato il ritrovamento tra lacrime e abbracci.

In tanti hanno partecipato alla ricerca (Ansa)

In centinaia hanno partecipato alle ricerche

Centinaia, tra vigili del fuoco, carabinieri, polizia, uomini del soccorso specializzato e volontari del paese, hanno partecipato alla ricerca della piccola. Davanti alla casa in campagna nella frazione di Fonte San Pietro, a Sant'Angelo Limosano (Campobasso), era tutto un dispiegamento di mezzi per prestare soccorso. Con la luce del giorno, gli elicotteri dei Vigili del fuoco avevano sorvolato il paese, ed era stato utilizzato un drone. La masseria da cui Nicole era scomparsa è attaccata a un bosco, è lì si erano concentrate le operazioni di ricerca.

La notizia della scomparsa della piccola aveva scosso tutti, non solo in paese ma anche nelle zone confinanti. Dal comune di Limosano, contiguo a Sant'Angelo, era stata immediata la collaborazione nel tentativo di rintracciare la bambina. Probabilmente la piccola era uscita davanti a casa e, questione di attimi, si sarebbe smarrita nella campagna attorno.

Sarebbe uscita dalla finestra

Da sola la piccola Nicole avrebbe avvicinato una sedia alla finestra e da lì si sarebbe sporta per uscire di casa, approfittando di un momento di distrazione generale. La finestra è al piano terra dell'abitazione e comunque a circa un metro da terra. E' questa la ricostruzione che i familiari della bambina avrebbero fatto alle forze dell'ordine all'atto della denuncia. Il padre ha 30 anni e la madre 24 anni. 

Il nonno: "E' viva per miracolo"

"Mia nipote sta bene, ha solo qualche graffio, era tra i cespugli a due chilometri da casa. Ci ho parlato, appena mi ha visto mi ha subito riconosciuto e mi ha sorriso". Lo afferma il nonno della piccola Nicole subito dopo il ritrovamento della bambina che era scomparsa ieri sera a Sant'Angelo Limosano (Campobasso). "E' viva per miracolo - aggiunge - visto il freddo di questa notte. Io avevo paura solo del freddo, avrebbe potuto anche non farcela con le temperature sotto zero che abbiamo avuto e poi non potevo immaginare che riuscisse a fare tanta strada da sola e di notte". L'uomo conferma anche che la piccola è andata via dopo un rimprovero: "Mia figlia era sola in casa con i suoi due figli, il marito non c'era - racconta -. Lei ha rimproverato la bambina e poi l'ha lasciata davanti alla televisione per andare ad allattare il bimbo più piccolo sul letto. Dice di essere rimasta nell'altra stanza per circa 20 minuti. Quando è tornata in cucina ha trovato la finestra del piano terra aperta con una sedia messa accanto al termosifone, proprio sotto la finestra e Nicole non c'era più".

TiscaliNews   

I più recenti

Una nuova testimonianza nel caso Resinovich a Chi l'ha visto
Una nuova testimonianza nel caso Resinovich a Chi l'ha visto
Valanga a Racines, tutti ventenni i tedeschi coinvolti
Valanga a Racines, tutti ventenni i tedeschi coinvolti
Piantedosi, a Torino inaccettabile violenza contro Polizia
Piantedosi, a Torino inaccettabile violenza contro Polizia
Torino, antagonisti assaltano una volante della Polizia fuori dalla Questura
Torino, antagonisti assaltano una volante della Polizia fuori dalla Questura

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...