Tiscali.it
SEGUICI

Attivista curda arrestata a Crotone inizia sciopero fame

di Ansa   
Attivista curda arrestata a Crotone inizia sciopero fame

(ANSA) - CROTONE, 27 MAG - Ha iniziato lo sciopero della fame Maysoon Majidi, l'attivista curda arrestata a Crotone perché ritenuta una scafista. Lo scrive il Quotidiano del Sud. Da oggi la donna, che da 5 mesi è detenuta nel carcere di Castrovillari ha cominciato la sua protesta sia per professare la propria innocenza rispetto alla tesi della Procura di Crotone che non crede alla sua storia, sia per chiedere che venga fissata con urgenza l'udienza al Tribunale del Riesame di Catanzaro per l'appello contro il rigetto dell'istanza con la quale aveva chiesto di essere messa agli arresti domiciliari. Maysoon, attrice e regista curda iraniana di 28 anni, attivista per i diritti delle donne in Iran, è fuggita dal suo Paese perché perseguitata dal regime ultraconservatore degli ayatollah.

In Iran, dove le donne curde subiscono una doppia oppressione, in quanto curde e in quanto donne, l'attivista, dopo essere passata da un campo profughi in Iraq era scappata in Turchia temendo di essere estradata in Iran. A dicembre è partita imbarcandosi da Izmir e arrivando in Calabria dove, alla vigilia di Capodanno, è stata arrestata per favoreggiamento all'immigrazione clandestina. La regista e attrice curda ha sempre respinto le accuse mosse sulla base delle testimonianze di due dei 77 migranti che erano a bordo dell'imbarcazione approdata a Crotone il 31 dicembre 2023. La donna, da quanto si legge nelle testimonianze raccolta dalla Guardia di finanza, è stata definita 'aiutante del capitano' perché portava l'acqua agli altri migranti. Testimonianze sulle quali ci sono molti dubbi perché qualche giorno dopo i testimoni stessi, un iraniano e un iracheno, hanno sostenuto di non aver mai accusato Maysoon e che la traduzione delle loro parole fatta da un interprete afgano era sbagliata. L'incidente probatorio, avvenuto ad inizio maggio 4 mesi dopo il fatto, avrebbe potuto chiarire la vicenda, ma si è concluso con un nulla di fatto perché i testimoni sono stati dichiarati irreperibili dalle autorità italiane. Testimoni che, invece, sono stati rintracciati facilmente, in Germania e Inghilterra, dal programma tv le Iene al quale hanno confermato di non aver mai accusato Maysoon. Alla donna curda, che in carcere ha perso 14 chili, sono stati negati anche i domiciliari. (ANSA). .

di Ansa   
I più recenti
Barca disalberata nel golfo di Trieste, intervento Capitaneria
Barca disalberata nel golfo di Trieste, intervento Capitaneria
Domani i primi incontri di Toti con i politici locali
Domani i primi incontri di Toti con i politici locali
Tornata regolare la circolazione sulla Av Milano-Bologna
Tornata regolare la circolazione sulla Av Milano-Bologna
A Capri tornano l'acqua e i turisti, 'ma che danno di immagine'
A Capri tornano l'acqua e i turisti, 'ma che danno di immagine'
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...