Anarchici, Piantedosi: rischio ricompattamento con antagonisti

di Askanews

Roma, 31 gen. (askanews) - "Il rischio di ricompattamento con frange diverse esiste sicuramente e non è nuovo. Ce n'è traccia anche nella manifestazione per Cospito dell'altra sera a Roma c'erano componenti di una più generale galassia dell'antagonismo, non solo l'appartenenza ai gruppi anarchici.

Il rischio di una saldatura, anche solo occasionale, il fatto anche solo di condividere una battaglia identitaria esiste, qualche segnale c'è e viene attentamente monitorato delle forze di polizia". Lo ha spiegato il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, nel corso di una conferenza stampa organizzata presso la presidenza del Consiglio, parlando delle proteste di piazza di alcune frange anarchiche per sostenere Alfredo Cospito, l'ex militante della Federazione anarchica informale (Fai) condannato a 30 anni e detenuto al 41Bis, in sciopero della fame dal 20 ottobre scorso. .