Alla Stazione Tiburtina di Roma #InTransito, progetto sui viaggi

Alla Stazione Tiburtina di Roma #InTransito, progetto sui viaggi
di Askanews

Roma, 6 mag. (askanews) - Arriva #InTransito-Esperienze creative dedicate a Roma, un progetto interattivo e partecipativo, che prevede l'uso di diversi linguaggi creativi (digitali e in presenza) sull'esperienza del viaggio, nelle sue molteplici dimensioni e possibilità. Proposto dall'associazione culturale Music Theatre International - M.Th.I., in collaborazione con la start up Movie Logic e l'Agenzia di Comunicazione Creare e Comunicare, si svolgerà dal 18 al 23 maggio a Roma e, grazie al Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, verrà ospitato all'interno della Stazione Tiburtina, al secondo piano - area della galleria commerciale.L'idea progettuale ha come focus il viaggio, inteso come ricerca della diversità e realizzato per conoscere se stessi e gli altri. "Viaggiare è una pratica che serve a vedere; è una esperienza senso-percettiva: attraverso il vedere ci si appropria dello spazio circostante e, con l'attivazione di processi di astrazione e di rappresentazione, l'esperienza dei luoghi e delle culture diventa capitale simbolico individuale e collettivo" ha detto Paola Sarcina Presidente dell'Associazione M.Th.I. La stazione diventa luogo di creazione e sperimentazione, spazio d'incontro, transito, sosta, creazione, condivisione, revisione, testimone di un'umanità complessa e sempre più interconnessa. In questo tempo di emergenza sanitaria da Covid 19, viaggiare è da una parte ricordo e dall'altra progetto futuro.Il contest video-fotografico avrà come tema il viaggio e la città di Roma. Potranno partecipare appassionati di fotografia e/o video che vogliono dare un personale e particolare punto di vista sul viaggio e la città di Roma. Tra le foto e i video ricevuti, valutati da una giuria di qualità e da una giuria popolare, saranno scelti la foto e il video che avranno meglio interpretato il tema, con particolare attenzione all'originalità e alla qualità espressiva. Le premiazioni si svolgeranno domenica 23 maggio. Inoltre, le prime 20 foto classificate e i primi 3 video, ad insindacabile giudizio degli organizzatori, saranno presentati al pubblico in modalità digitale durante la manifestazione e pubblicati sul sito del progetto. Sullo stesso sito sarà disponibile il regolamento del contest con le modalità di partecipazione. Sarà possibile partecipare entro l'11 maggio 2021.Il progetto si svilupperà in sei giornate con un calendario in cui verranno presentate diverse attività tra cui una proiezione olografica interattiva, in cui sarà possibile visualizzare una viaggiatrice "virtuale" in grado di relazionarsi con gli utenti in transito nella Stazione Tiburtina. La tecnologia consentirà di attivare così un'interazione tra viaggiatore reale e "viaggiatrice virtuale", che creerà dei dialoghi personalizzati attraverso uno "storytelling interattivo". Nello spazio si potrà inoltre interagire con una capsula del tempo, una postazione digitale in cui conviveranno contenuti che assumeranno ogni volta nuovi significati, attraverso il processo interattivo e creativo generato insieme al pubblico stesso: foto, video (cartoline virtuali), la registrazione di brevi messaggi audio. Altre Interazioni fisiche saranno il foglio dei luoghi/non luoghi e MiOriento/Disoriento. Lo spazio ospiterà inoltre attività ludico-creative con 4 laboratori per bambini, ludici e creativi, a prenotazione obbligatoria nel rispetto delle normative anticovid.Inoltre è prevista una Photo e Video Exhibition in collaborazione con il TCI - Club di Territorio di Roma e con Bycam Fotografia di Teresa Mancini. Ad accogliere il pubblico che parteciperà all'evento il Signor Tempo (Il Viaggiatore Magico, Yari Croce) e la Signora Spazio (La Viaggiatrice Sospesa, Fabiola Carlini). Il progetto ha il patrocinio del Comitato Roma 150. L'accesso all'evento sarà gestito nel pieno rispetto delle norme anticovid che prevedono una capienza limitata e regolata all'interno degli spazi. Tutte le attività sono gratuite. La prenotazione ai laboratori è obbligatoria.