Tiscali.it
SEGUICI

Al via dal 1 marzo le prove Invalsi per i maturandi

di Ansa   
Al via dal 1 marzo le prove Invalsi per i maturandi

(ANSA) - ROMA, 27 FEB - Dal primo marzo inizierà la somministrazione delle prove Invalsi 2024. Si parte, come di consueto, con i maturandi dell'ultimo anno delle superiori. Le rilevazioni nazionali - ricorda Invalsi - si svolgono in diversi momenti del percorso scolastico proprio per aiutare a comprendere il livello di competenza raggiunto dagli studenti durante l'intero iter formativo scolastico. I dati provenienti dalle prove ci restituiscono una panoramica sullo stato di salute del nostro sistema scolastico.

Mostrano cosa funziona bene e può essere preso a modello e anche cosa non va come dovrebbe e su cui è necessario perciò intervenire. Quindi, le rilevazioni standardizzate non servono a dare un voto agli studenti e non sono connesse alle consuete attività di valutazione che i docenti svolgono in aula. Gli studenti dell'ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado (grado 13) svolgono le prove Invalsi 2024 dall'1 al 27 marzo. Le scuole possono scegliere in autonomia le giornate per far svolgere le Prove agli allievi delle classi non campione, in una finestra temporale indicata dall'Invalsi all'interno del periodo di somministrazione, definito a livello nazionale. Le classi campione, invece, partecipano alle rilevazioni nazionali nei giorni 1, 4, 5 e 6 marzo 2024.La sessione suppletiva va dal 27 maggio al 6 giugno 2024. Tutti gli allievi sostengono una prova di Italiano e una di Matematica; i maturandi, gli studenti dell'ultimo anno dell'elementari e della terza media svolgono anche una prova di Inglese, suddivisa in reading e listening. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Il mistero degli arcangeli e la potenza di Berlinde De Bruyckere
Il mistero degli arcangeli e la potenza di Berlinde De Bruyckere
++ 'Studentessa molestata', insegnante arrestato a Ravenna ++
++ 'Studentessa molestata', insegnante arrestato a Ravenna ++
Ticket Venezia, 80mila prenotati oggi, uno su 10 non paga
Ticket Venezia, 80mila prenotati oggi, uno su 10 non paga
Disturbi della memoria, scoperto come il cervello distingue e conserva eventi simili
Disturbi della memoria, scoperto come il cervello distingue e conserva eventi simili

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...