Aggredisce due carabinieri in un palazzo a Roma e viene ucciso. Un militare ferito

Il militare è stato colpito al costato con un cacciavite e il collega ha aperto il fuoco uccidendo un 56enne di origine siriana con precedenti penali

Aggredisce due carabinieri in un palazzo a Roma e viene ucciso. Un militare ferito
TiscaliNews

Intervenuti nella notte in un palazzo a Roma per la segnalazione di persone sospette, due cararabinieri hanno tentato di bloccare uno sconosciuto nel cortile, ma uno dei militari è stato colpito al costato con un cacciavite. Il collega ha quindi esploso 2 colpi con la pistola d'ordinanza per reazione verso l'aggressore, uccidendolo.

Identificato l'uomo ucciso

È stata identificata la persona uccisa: si tratta di un 56enne di origine siriana. L'uomo avrebbe precedenti per rapina, lesioni ed evasione. Il militare che aveva ferito al costato con un cacciavite è ricoverato in ospedale, ma non sarebbe in gravi condizioni. Sono in corso indagini per risalire al complice della vittima che è riuscito a scappare.

La segnalazione e l'intervento dei carabinieri

E' accaduto nella notte in via Paolo Di Dono, nei pressi dell'Eur. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile erano intervenuti nello stabile adibito ad uffici perché era stata segnalata la presenza di persone sospette