Tiscali.it
SEGUICI

L'aeroporto di Malpensa cambia nome, da oggi sarà intitolato a Silvio Berlusconi. Scoppia la polemica

L’ordinanza dell’Ente Nazionale Aviazione Civile ha effetto immediato

TiscaliNews   
Foto ANsa
Foto Ansa

L’aeroporto di Milano Malpensa è ufficialmente intitolato a Silvio Berlusconi. Lo ha stabilito l’ordinanza di Enac, che ha effetto immediato: "L’Aeroporto di Milano Malpensa è intitolato alla memoria del Presidente Silvio Berlusconi, con la seguente denominazione: Aeroporto internazionale Milano Malpensa – 'Silvio Berlusconi'". La società di gestione Sea, fa sapere il Mit, "provvederà agli adempimenti di competenza connessi alla nuova denominazione". Il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini esprime "grande soddisfazione".

Ed è subito polemica

"Chiarire quale procedura sia stata seguita per l'intitolazione dell'aeroporto di Malpensa a Silvio Berlusconi e quali siano le motivazioni per cui non sia stata rispettata la procedura prevista dalla legge 1188/1927, che richiede un periodo di 10 anni dalla morte della persona prima di intitolare un luogo pubblico". E' quanto chiede il Partito democratico in una interrogazione rivolta al Ministro Salvini presentata dalla deputata Silvia Roggiani e sottoscritta anche dai deputati Braga, Berruto, Boldrini, Casu, Cuperlo, Di Sanzo, Evi, Ferrari, Forattini, Fornaro, Furfaro, Ghio, Girelli, Gribaudo, Guerra, Iacono, Lai, Malavasi, Marino, Mauri, Peluffo, Quartapelle, Rossi, Sarracino, Scarpa, Scotto, Serracchiani, Simiani, Stumpo.
Gli interroganti, ricordando che la società Sea che gestisce lo scalo non ha ricevuto alcun avviso relativo alla procedura di intitolazione, chiedono inoltre "se il Ministro sia a conoscenza delle motivazioni che hanno portato alla richiesta di un parere al Segretario Generale di Palazzo Chigi, se corrisponde al vero che in tale parere si affermi che in assenza di una legge specifica la competenza per le intitolazioni degli aeroporti spetti a ENAC" e "se sia stato acquisito il parere dei Comuni di Milano, Ferno, Lonate Pozzolo e Somma Lombardo, territori su cui insiste l'Aeroporto di Malpensa, in relazione all'intitolazione".

M5s: "Meloni restaura la repubblica delle banane"

"Con l'aeroporto di Malpensa intitolato a Silvio Berlusconi - scrivono in una nota i parlamentari M5s delle commissioni Trasporti di Camera e Senato Antonino Iaria, Luciano Cantone, Roberto Traversi, Giorgio Fede, Gabriella Di Girolamo, Elena Sironi e Antonio Trevisi- il governo Meloni restaura perentoriamente la repubblica delle banane. Una repubblica dove se tu frodi il fisco e vieni condannato in via definitiva, una volta passato a miglior vita ti intitolano persino un aeroporto internazionale. Si tratta di una decisione non solo divisiva, che genera profondo disgusto tanto a noi quanto a milioni di italiani. Si tratta però anche di una figuraccia su scala mondiale e di un pessimo biglietto da visita per chiunque atterrerà nello scalo lombardo. Se ti fai beffe della legge, insomma, il Centrodestra italiano ti erige a eroe. Ora ci aspettiamo di vedere piazzali intitolati a mafiosi, controviali dedicati ai corrotti e magari qualche statua innalzata per i grandi evasori. Siamo davvero alla frutta".

Scalfarotto: "FI ora tolga il nome Berlusconi dal simbolo"

"Spero che con la decisione - che leggo dai giornali è ormai definitiva - di intitolare l'aeroporto di Malpensa a Berlusconi, Forza Italia vorrà subito togliere il nome del suo fondatore dal simbolo del partito. Perché o si è parte del patrimonio di un intero Paese - e allora ti si intitolano strade e piazze, scuole e aeroporti - o si è campioni di una parte sola. Le due cose insieme non possono stare", scrive su X il senatore di Italia viva, Ivan Scalfarotto.

Sovrintendente della Scala: "Intitolare lo scalo a Carla Fracci"

Contro la decisione dell'Enac anche il sovrintendente del Teatro alla Scala di Milano, Dominique Meyer, che ha firmato la petizione di Filt Cgil nazionale, Cgil Milano, Cgil Lombardia per l'intitolazione dell'aeroporto di Malpensa a Carla Fracci. Le sigle sindacali hanno chiesto a Enac, Sea, Comune di Milano, Regione Lombardia e ministero dei Trasporti di non procedere con l'intitolazione al Cavaliere in quanto nome "profondamente divisivo". "Il nome che proponiamo - si legge nella nota della Cgil inviata alle aziende e istituzioni - ha trasmesso in tutto il mondo l'eleganza, lo stile e la bravura, quale migliore esempio delle capacità artistiche del nostro Paese. Si tratta di Carla Fracci, milanese, già Dama di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana; Grande ufficiale dell'ordine al merito della Repubblica italiana; medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte e insignita dal New York Times del titolo di prima ballerina assoluta". Questa scelta "sarebbe confacente ai criteri fin qui utilizzati per l'intitolazione degli aeroporti italiani", ed inoltre "permetterebbe a Malpensa di diventare il primo aeroporto italiano e tra i pochissimi nel mondo, ad essere intitolato ad una figura femminile".

TiscaliNews   
I più recenti
Treno fermo per avaria, 500 persone portate in altro convoglio
Treno fermo per avaria, 500 persone portate in altro convoglio
Vari blackout ad Ancona, emergenza all'ospedale pediatrico
Vari blackout ad Ancona, emergenza all'ospedale pediatrico
Scontro auto-monopattino: ferite due adolescenti, una è grave
Scontro auto-monopattino: ferite due adolescenti, una è grave
Per caldo a Roma casi mancanza elettricità, 'monitoraggio h24'
Per caldo a Roma casi mancanza elettricità, 'monitoraggio h24'
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...