Tiscali.it
SEGUICI

Accoltellò passanti a Milano, condannato a oltre 8 anni

di Ansa   
Accoltellò passanti a Milano, condannato a oltre 8 anni

(ANSA) - MILANO, 19 FEB - È stato condannato a 8 anni e 2 mesi di reclusione Rhasi Abrahman, 23enne marocchino che nel corso di una serie di rapine, in particolare nei confronti di donne, aveva ferito sei passanti, anche intervenuti in aiuto e accoltellandoli, prima di essere bloccato, il 6 marzo dello scorso anno, dalla Polizia vicino alla stazione Centrale di Milano. Un episodio che aveva creato molto allarme in città sul fronte sicurezza. La sentenza è stata emessa oggi nel processo abbreviato dal gup di Milano Alberto Carboni, che ha disposto anche l'espulsione del giovane a pena espiata e che ha riconosciuto le attenuanti generiche come equivalenti alle aggravanti contestate.

Il pm Maura Ripamonti aveva chiesto una condanna a 8 anni. Nelle indagini la Procura aveva anche disposto una consulenza psichiatrica sul giovane, che ha accertato la capacità di intendere e volere al momento dei fatti del 23enne. Nessun vizio di mente, dunque, ma un abuso di sostanze stupefacenti e un ritardo cognitivo che non hanno, però, inciso sulla capacità. Come ricostruito nell'ordinanza di custodia cautelare in carcere, firmata dal gip Lidia Castellucci, si era trattato di "aggressioni brutali e violente, caratterizzate da pugni al volto, da colpi inferti con un coltello e da violente spinte che hanno fatto cadere a terra le donne", che erano il bersaglio delle rapine. "Non mi ricordo nulla in quanto avevo bevuto e avevo assunto cinque pastiglie di Rivotril - aveva spiegato il giovane, difeso dall'avvocato Nicola D'Amore, davanti al gip, dopo l'arresto -. Prima di arrivare in Italia non facevo uso di nessun stupefacente, da quando sono arrivato in Italia faccio uso di hashish, eroina e pasticche sintetiche. Io mi ricordo soltanto fino al momento in cui sono entrato in un bar, ho comprato da bere, ma dopo l'assunzione delle pasticche non ricordo più nulla - ha aggiunto -. Vivo per strada a Milano in zona stazione Centrale, nel sottopasso. Mi rivolgo alle associazioni assistenziali per mangiare e per gli indumenti". (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Tentano rapina ma vittima li insegue, gravi dopo caduta da moto
Tentano rapina ma vittima li insegue, gravi dopo caduta da moto
Gioca Jouer durante Live Autopsy, bufera sui social
Gioca Jouer durante Live Autopsy, bufera sui social
Maltrattava bambini, sospesa educatrice asilo nido a Roma
Maltrattava bambini, sospesa educatrice asilo nido a Roma
Pd Puglia, al lavoro per dare seguito ad indicazioni di Schlein
Pd Puglia, al lavoro per dare seguito ad indicazioni di Schlein

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...