Tiscali.it
SEGUICI

La figlia prende 5 in latino, la madre la lascia nel raccordo anulare. Denunciata

La giovane in lacrime avrebbe raccontato agli agenti di essere stata abbandonata dalla madre a seguito di un litigio per questioni scolastiche, degenerato quando la donna ha perso la pazienza per il voto insufficiente in Latino

TiscaliNews   
La figlia prende 5 in latino, la madre la lascia nel raccordo anulare. Denunciata

Aveva tutti 9 in pagella ma ha preso un 5 in latino. La madre non avrebbe gradito quella insufficienza. Mamma e figlia hanno iniziato a litigare, alla fine la donna l'avrebbe fatta scendere dall'auto lasciandola in mezzo al raccordo anulare a Roma. Gli agenti della Polizia locale hanno infatti visto una giovanissima camminare lungo il raccordo anulare all'altezza della Galleria Appia e l'hanno raggiunta, mettendola al sicuro, perché era a rischio investimento. A raccontare l'episodio è stato il sindacato unitario lavoratori polizia locale (Sulpl).

La giovane in lacrime avrebbe raccontato agli agenti di essere stata abbandonata dalla madre a seguito di un litigio per questioni scolastiche, degenerato quando la donna ha perso la pazienza per il voto insufficiente in Latino. I vigili, dopo averle dato da mangiare, hanno provveduto a denunciare per maltrattamento di minori la madre, una donna italiana di circa 40 anni residente nella zona Pisana. Dalle prime indagini, non sarebbe stata la prima volta che si verifica un episodio del genere. Dell'episodio è stato tempestivamente informato il tribunale per i Minorenni di Roma. Immediata la nota del Sulpl (Sindacato unitario lavoratori polizia locale) per voce del segretario romano Marco Milani.

TiscaliNews   
I più recenti
Carceri: Osapp, sabato evaso un detenuto da Bollate
Carceri: Osapp, sabato evaso un detenuto da Bollate
Milano Pride, Fridays for Future: Liberazione collettiva e ambiente non vanno scissi
Milano Pride, Fridays for Future: Liberazione collettiva e ambiente non vanno scissi
L'aereo esploso a Ustica il 27 giugno 1980 (Ansa)
L'aereo esploso a Ustica il 27 giugno 1980 (Ansa)
Gdf, scoperti 60mila lavoratori in nero, il 32% in più
Gdf, scoperti 60mila lavoratori in nero, il 32% in più
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...