All’Università arriva l'identità alias per transessuali e transgender

La introduce l'Università di Udine per agevolare il percorso agli studenti che stanno affrontando il difficile cammino del cambiamento di genere

All’Università arriva l'identità per transessuali e transgender
TiscaliNews

L’Università di Udine offrirà un’identità “alias” agli studenti che stanno affrontando il difficile cammino del cambiamento di genere. Gli studenti che dopo aver effettuato la riassegnazione chirurgica del sesso sono in attesa dell'autorizzazione del giudice alla modificazione dei propri atti anagrafici, possono rivolgere una richiesta al Rettore di attribuzione di un'identità provvisoria, allegando idonea documentazione che attesti l'iter intrapreso in relazione al cambiamento di genere.

Nuova identità riprodotta in una smart card

La Segreteria attribuirà allo studente un'identità "alias", cui verranno caricati gli esami del piano di studio e provvederà a stampare  una nuova tessera identificativa (smart card) che riproduce la nuova identità. Gli studenti potranno in questo modo iscriversi agli agli appelli d'esame con l'identità risultante dalla nuova tessera identificativa.  All'atto della laurea o comunque alla conclusione dello status di studente l'identità provvisoria perderà ogni effetto e il titolo conseguito e le relative certificazioni verranno rilasciate utilizzando le generalità originarie.