Tiscali.it
SEGUICI

Statue coperte, il segretario generale di Palazzo Chigi avvia un'indagine. Ironia e critiche sulla stampa straniera

"Massima sollecitudine" per capire chi abbia dato l'ordine di censurare l'arte dei Musei Capitolini

TiscaliNews   
Statue coperte, il segretario generale di Palazzo Chigi avvia un'indagine. Ironia e critiche sulla...

Un balletto di "io non c'entro" e distinguo vari ha accolto la polemica transfrontaliera per le nudità di statue e dipinti dei Musei Capitolini coperti da cartonati in occasione della visita del presidente iraniano Hassan Rouhani. Dal premier Renzi al ministro della Cultura, Franceschini, passando per le Soprintendenze è stato un continuo rimpallo di responsabilità. Tanto che il segretario generale di Palazzo Chigi, Paolo Aquilanti, ha avviato un'indagine interna per poter accertare le reali responsabilità e fornire, con la massima sollecitudine, tutti i chiarimenti necessari relativi all'organizzazione presso i Musei Capitolini. 

L'imbarazzo di palazzo Chigi è immaginabile, visto il risalto dato alla vicenda dalla stampa straniera. La Bild lo definisce un grave errore perché, coprire quelle statue "è come dire ai propri consanguinei: io non vi conosco". La consueta colonnina titolata "Post von Wagner" del quotidiano tedesco si occupa abbondantemente del caso in questione, come del esto buona parte dlela stampa tedesca. "Quello che voglio dire - continua il corsivo del tabloid - è: una statua nuda per me è più importante di un affare miliardario". In tutti gli articoli si sottolinea infatti che nell'occasione della visita fosse prevista l'intesa su importanti affari fra i due Paesi, e che per rispetto del sentimento religioso degli ospiti si sia deciso di coprire le statue. "Siamo tornati nel 1546?", conclude Wagner ricordando la censura cattolica che colpiva Michelangelo.

Anche il Times - ma scrivono sull'argomento molti giornali britannici - pubblica sotto forma di editoriale un dialogo immaginario fra Papa Francesco e il capo di Stato iraniano in cui i due discutono dei nudi coperti. "Li abbiamo coperti per decoro - spiega il Pontefice - Non vi volevamo offendere". E l'ipotetico Rohani risponde: "Sì, noi iraniani siamo fortemente retti. Non come voi italiani decadenti". "Io vengo dall'Argentina. Sono a Roma per lavoro", gli risponde Francesco. "Fa lo stesso. Tutti voi in Occidente, corrompete i giovani. Anche in Iran però non siamo immuni", afferma il capo di Stato, che poi chiede a Francesco: "A dire il vero ho notato quel copricapo (la papalina, ndr). Non siete ebreo vero?". "No", gli risponde Francesco.

 

TiscaliNews   
I più recenti
Delitto Mollicone, confermata l'assoluzione per la famiglia Mottola. L'ira della sorella di Serena...
Delitto Mollicone, confermata l'assoluzione per la famiglia Mottola. L'ira della sorella di Serena...
Mollicone, confermata assoluzione per famiglia Mottola
Mollicone, confermata assoluzione per famiglia Mottola
Pecoraro Scanio: zero tasse per mercati dei piccoli agricoltori
Pecoraro Scanio: zero tasse per mercati dei piccoli agricoltori
Malattie cardiovascolari, 47mila i decessi evitabili all'anno
Malattie cardiovascolari, 47mila i decessi evitabili all'anno
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...