Tiscali.it
SEGUICI

Papa Francesco alla Biennale di Venezia, alle carcerate della Giudecca: “Anch'io ho errori da farmi perdonare”

Nel carcere il Papa ha incontrato le detenute dell'istituto penitenziario e visitato il padiglione della Santa Sede alla Biennale di Venezia, intitolato "con i miei occhi"

TiscaliNews   

Papa Francesco è arrivato a Venezia per visitare la Biennale ed è la prima volta di un pontefice alla celebre mostra veneziana. Per la sua prima tappa nella città lagunare, Francesco ha scelto di visitare il carcere femminile della Giudecca dopo ha parlato del problema del sovraffollamento e della dignità dei carcerati da tutelare. La prigione "può anche diventare un luogo di rinascita, morale e materiale, in cui la dignità di donne e uomini non è 'messa in isolamento', ma promossa attraverso il rispetto reciproco e la cura di talenti e capacità", ha detto il Papa che poi ha confessato: "Non dimentichiamo che tutti abbiamo errori di cui farci perdonare e ferite da curare, io anche, e che tutti possiamo diventare guariti che portano guarigione, perdonati che portano perdono, rinati che portano rinascita. Cari amici e amiche, rinnoviamo oggi, io e voi, insieme, la nostra fiducia nel futuro".

"Le donne artiste insegnano", e cita Frida Khalo

In vista della sua visita alla Biennale d’arte, il Papa ha poi detto: "È vero che nessuno ha il monopolio del dolore umano. Ma ci sono una gioia e una sofferenza che si uniscono nel femminile in una forma unica e di cui dobbiamo metterci in ascolto, perché hanno qualcosa di importante da insegnarci. Penso ad artiste come Frida Khalo, Corita Kent o Louise Bourgeois e tante altre. Mi auguro con tutto il cuore che l'arte contemporanea possa aprire il nostro sguardo, aiutandoci a valorizzare adeguatamente il contributo delle donne, come coprotagoniste dell'avventura umana".

Il Papa nel padiglione vaticano della Biennale

Papa Francesco è poi entrato nel padiglione del Vaticano per la 60/A Biennale Arte, allestito nel carcere della Giudecca all'interno della chiesa di Santa Maria Maddalena delle Convertite. L'allestimento artistico, intitolato "Con i miei occhi", è stato illustrato al Pontefice dal cardinale José Tolentino de Mendonça, Prefetto del Dicastero per la Cultura e l'Educazione,e curatore del Padiglione. All'incontro sono presenti, tra gli altri, anche il ministro della giustizia Carlo Nordio, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, il presidente della Biennale, Pietrangelo Buttafuoco, il sindaco Luigi Brugnaro. E' la prima volta che un Papa visita una mostra della Biennale di Venezia.

Il Papa a Venezia, in visita alle carcerate della Giudecca (Ansa)

La Messa dell’Angelus in piazza San Marco

Alle 9,30 è previsto che il Papa lasci la Giudecca a bordo di un motoscafo della Guardia di Finanza che lo trasporterà fino alla Basilica della Madonna della Salute: qui sul piazzale antistante l'ingresso sarà montato un palco da dove il Papa si rivolgerà ai giovani. L'incontro con i giovani – prevalentemente della diocesi di Venezia, ma anche con una delegazione proveniente da tutto il Veneto – è previsto per le 10. Al termine del discorso, accompagnato dagli stessi giovani che poi prenderanno posto in San Marco, il Pontefice in papamobile attraverserà il ponte galleggiante che collegherà la Salute con la riva di San Marco, all'altezza dei Giardinetti Reali. All'imbocco di San Marco sarà accolto da Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, da Darco Pellos, Prefetto di Venezia e da Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia.

Le tappe della visita

Una volta raggiunto il palco, posizionato davanti all'Ala Napoleonica delle Procuratie, alle 11 Francesco celebrerà la messa che sarà concelebrata dal Patriarca di Venezia e dai Vescovi del Nordest. Papa Francesco pronuncerà l'omelia e, al termine, il Regina Coeli. Alle 12,30 il Papa entrerà in Basilica di San Marco per sostare – in forma privata – in preghiera dinanzi alle reliquie di San Marco.

Una volta lasciata San Marco, risalirà a bordo del motoscafo della Guardia di Finanza che lo condurrà nuovamente alla Giudecca. Qui il Papa si congederà da autorità civili e religiose prima di fare ritorno in Vaticano.

TiscaliNews   
I più recenti
Finge aggressione e insulta i poliziotti, arrestato tik toker
Finge aggressione e insulta i poliziotti, arrestato tik toker
Boss mafia turca era stato vittima di un'intimidazione a Crotone
Boss mafia turca era stato vittima di un'intimidazione a Crotone
OpenAI, 'la nostra intelligenza artificiale è abbastanza sicura'
OpenAI, 'la nostra intelligenza artificiale è abbastanza sicura'
Il Papa, 'viviamo una guerra mondiale, preghiamo per la pace'
Il Papa, 'viviamo una guerra mondiale, preghiamo per la pace'
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...