Tiscali.it
SEGUICI

Lite per le auto parcheggiate davanti casa, guardia giurata uccide il vicino

È accaduto nel Frusinate, ferito gravemente il figlio intervento per difendere il padre 75enne. Il contenzioso tra vicini durava da tempo

TiscaliNews   
Lite per le auto parcheggiate davanti casa, guardia giurata uccide il vicino

Hanno litigato per le auto che ostruivano il passaggio attraverso il quale all'alba il vicino sarebbe dovuto rincasare, al termine del turno di notte come guardia giurata: così è nato il diverbio sfociato poi in tragedia omicida. È la ricostruzione fatta dai carabinieri della compagnia di Frosinone che indagano su una sparatoria mortale avvenuta questa mattina a Veroli nella località Castelmassimo. La vittima è il pensionato Silvio Scaccia di 75 anni, mentre è rimasto ferito in maniera molto grave il figlio Mariano Scaccia di 47 anni, avvocato del Foro di Frosinone. A fare fuoco è stato un loro vicino di casa, Alessandro Dell'Uomo, di 40 anni.

Un lungo contenzioso

Dalle testimonianze raccolte, la lite sarebbe esplosa quando il vicino stava rincasando al termine del turno di notte e ha trovato la strada di passaggio verso la sua abitazione bloccata dalle auto degli Scaccia. Ne è nata una discussione, esasperata da un contenzioso che dura da tempo con i vicini.

Gli spari e la fuga

Al culmine del litigio ci sono stati i colpi di pistola e la fuga di Alessandro Dell'Uomo. La guardia giurata ha avvisato il suo avvocato Tony Ceccarelli e si è consegnato nella caserma dei carabinieri di Frosinone, mettendosi a disposizione degli inquirenti. Le indagini vengono portate avanti dal sostituto procuratore di Frosinone Vittorio Misiti.

TiscaliNews   
I più recenti
Carceri: Osapp, sabato evaso un detenuto da Bollate
Carceri: Osapp, sabato evaso un detenuto da Bollate
Milano Pride, Fridays for Future: Liberazione collettiva e ambiente non vanno scissi
Milano Pride, Fridays for Future: Liberazione collettiva e ambiente non vanno scissi
L'aereo esploso a Ustica il 27 giugno 1980 (Ansa)
L'aereo esploso a Ustica il 27 giugno 1980 (Ansa)
Gdf, scoperti 60mila lavoratori in nero, il 32% in più
Gdf, scoperti 60mila lavoratori in nero, il 32% in più
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...