Da Sting a Santana, apre il Pistoia Blues Festival

di Adnkronos

Roma, 29 giu. (AdnKronos) - Partirà, mercoledi' prossimo, nella Piazza del Duomo, la XXXVI edizione del Pistoia Blues Festival con i Mumford & Sons, in programma sino al 24 luglio con la chiusura affidata a Sting. I Mumford & Sons, sono una della band inglesi di maggior successo nel mondo. Si tratta della loro prima partecipazione al Festival pistoiese. La band, oltre ai brani degli album precedenti che li hanno resi famosi come 'I Will Wait' o 'Babel', presenteranno dal vivo anche il loro terzo album 'Wilder Mind' uscito lo scorso maggio ed in vetta alle classifiche internazionali. Il 'Gentleman of the Road Tour' prevede un concerto più rock con la batteria dove però non mancherà il banjo ed il coinvolgimento di sempre dei loro concerti, sempre più affollati di fan. In occasione del concerto la band ha realizzato un manifesto originale rappresentando in disegno il campanile del Duomo di Pistoia per quello che rimarrà un particolare ricordo di questo appuntamento. La band, che è stata sotto i riflettori dei Grammy, dei Brit, e si è esibita in concerto alla Casa Bianca, torna in concerto dopo una pausa usata per realizzare il nuovo materiale discografico. 'Wilder Mind' è il seguito dei loro precedenti dischi: 'Sigh No More' del 2009, e 'Babel' del 2012. La formazione attuale è composta da Marcus Mumford (voce, chitarra acustica ed elettrica, batteria, percussioni, mandolino), Ted Dwane (voce, contrabbasso, basso elettrico, chitarra acustica ed elettrica, batteria, percussioni), Ben Lovett (voce, pianoforte, tastiere, organo, fisarmonica, batteria, percussioni), Winston Marshall (voce, banjo, mandolino, chitarra resofonica, basso, chitarra elettrica). Dopo i Mumford & Sons il Pistoia Blues Festival continuerà il 3 luglio con i Counting Crows (in apertura Arianna Antinori) ed il 7 luglio con Hozier, il giovane cantautore autore della hit single 'Take me to Church'. In cartellone anche Passenger (15 luglio), Italian Blues Night (17), The Darkness + Black Label Society (18 luglio, in esclusiva nazionale), Dream Theater (19), Santana (21) e Sting (24).