Comunali, Valente vince primarie a Napoli: "Città guarda avanti"

Comunali, Valente vince primarie a Napoli: 'Città guarda avanti'
di Askanews

Napoli, 7 mar. (askanews) - Valeria Valente ha vinto le primarie del centrosinistra a Napoli, utili per scegliere il candidato sindaco che tenterà di conquistare Palazzo San Giacomo. Con 13.419 voti, la parlamentare dem ha battuto l'ex primo cittadino ed ex governatore Antonio Bassolino che ha incassato 12.967 preferenze. Terzo il 26enne Marco Sarracino (3.265 voti) e ultimo Antonio Marfella (Psi) che ha raccolto 1.044 consensi."Napoli ha scelto di guardare avanti, di non voltarsi più indietro e di crederci", ha commentato Valente, ringraziando chi ha "creduto e combattuto" per "l'affermazione di una nuova leadership, di una nuova classe dirigente e di un nuovo progetto per Napoli. Napoli ha creduto in noi, ci ha dato fiducia - ha aggiunto - Adesso sta a noi lavorare, con più convinzione di prima, per essere alternativi al centrodestra e a tutte le forze che si contrapporranno alla nostra candidatura. Da oggi, pancia a terra, tutti insieme, per riconquistare Napoli e riportare la coalizione di centrosinistra al governo di questa città". Gli obiettivi da raggiungere qualora diventasse sindaco sono "un grande piano di manutenzione della città: servizi efficienti e aree verdi" ribadendo che Luigi de Magistris "ha cavalcato la rabbia e mai ha dato risposte concrete"."Ho dato un contributo alla battaglia per la partecipazione, con passione e caparbietà, con tutte le mie forze - ha dichiarato Bassolino ammettendo la sconfitta - Spetta a chi ha vinto il compito di andare avanti. Auguri di buon lavoro e continuiamo la battaglia per Napoli".Le operazioni di voto si sono svolte senza particolari problemi tranne il flop dell'app pensata proprio per contrastare il pericolo brogli, impedendo agli stessi elettori di votare due volte. L'applicazione, infatti, è andata in tilt in molti dei 78 seggi soprattutto a causa della carenza di connessione internet che ha paralizzato i tablet. Nonostante questo, il segretario del Pd di Napoli, Venanzio Carpentieri, ha dichiarato di essere "molto soddisfatto per come si sono svolte tutte le operazioni di voto in questa giornata di festa. Abbiamo registrato un risultato significativo in termini numerici, in considerazione dell'afflusso ai seggi". Sono stati, infatti, 30.962 i votanti. Nonostante la pioggia che, per l'intera giornata si è abbattuta su Napoli, già alle 18 si era superato il numero di votanti delle primarie della scorsa primavera per la scelta del candidato alla presidenza della Regione Campania e quello delle "parlamentarie" del 2012.