Bioshopper quanto ci costi: a forza di rincari si spendono anche 90 euro l’anno

A distanza di quasi nove mesi dall’entrata in vigore della legge che impone l’acquisto dei bioshopper, il costo per le tasche degli italiani si è rivelato molto più salato di quanto annunciato

Bioshopper quanto ci costi: a forza di rincari si spendono anche 90 euro l’anno
TiscaliNews

Le buste della spesa biodegradabili e obbligatorie si stanno rivelando una vera stangata . A distanza di quasi nove mesi dall’entrata in vigore della legge che impone l’acquisto dei bioshopper, il costo per le tasche degli italiani si è rivelato molto più salato di quanto annunciato. Al contrario per le aziende, ad iniziare dai produttori dei sacchetti e delle catene della grande distribuzione, si sta dimostrando un gigantesco affare. Con una bella cifra da dividere: in Europa circolano ogni anno 100 miliardi di buste per la spesa usa-e-getta, e l’Italia è ai primi posti della classifica per consumo pro-capite.

Bioshopper, quanto ci costi

A pagare sono solo i consumatori. Il costo medio del bioshopper acquistato alla cassa è di 10 centesimi, l’importo addizionale applicato per esempio da Esselunga e Auchan, mentre i due colossi delle cooperative oscillano da 8 centesimi di Coop ai 15 di Conad. Insomma un prezzo infinitamente superiore a quanto annunciato all’inizio, quando si parlava di un extra tra 1 e 3 centesimi, solo per le buste per frutta, ortaggi e verdure. Conti alla mano i bioshopper nell’ alimentare - scrive la Stampa - si traducono in una spesa annua attorno ai 50 euro, se poi aggiungete il costo delle buste per frutta, verdura e ortaggi, e il prezzo pagato per altri acquisti si arriva a un conto annuo di circa 90 euro.

Differenza inspiegabili

Inoltre la stangata nel settore alimentare appare ancora più ingiustificata se si guarda al costo del bioshopper in altre categorie commerciali. Nel settore dell’abbigliamento ad esempio non si va oltre 1 centesimo a sacchetto, pur trattandosi di contenitori consistenti, come nel caso delle catena Cisalfa (abbigliamento per sport e tempo libero) e Euronics (elettronica di consumo). Come mai tanta differenza di prezzo tra il bioshopper per una confezione di yogurt e quello per un cellulare o per una felpa non si riesce a capire Tanto piuù se si considera che su Amazon, una confezione di 500 bioshopper si può trovare , senza spese di spedizione, a 10,41 euro, pari a 2 centesimi a sacchetto.

Rischio inquinamento in aumento

L’introduzione dei bioshopper si sta trasformando in vero boomerang per lo Stato e per gli interessi generali dei cittadini, e il rischio inquinamento da plastica è in forte aumento . Dall’entrata in vigore della legge, infatti, gli acquisti di ortaggi, frutta e verdura sfusi sono crollati del 7,8 per cento, mentre quelli degli stessi prodotti in vaschette di plastica pura, non biodegradabile e non compostabile sono aumentati dell’11 per cento.