Tiscali.it
SEGUICI

È la modella Anna Kraevskaya la seconda vittima dell'incidente in Ferrari

La donna, ucraina residente in Svizzera, era a bordo della vettura insieme al dj Hysni Qestaj sul tratto Torino-Aosta, all'altezza di Alice Castello, nel Vercellese

TiscaliNews   
È la modella Anna Kraevskaya la seconda vittima dell'incidente in Ferrari
Foto Ansa

Si chiamava Anna Kraevskaya, ed è una modella e indossatrice ucraina residente in Svizzera. È la seconda vittima dell'incidente avvenuto in autostrada il giorno di Pasqua nel Vercellese.

Nata ad Odessa, resta ancora un mistero che cosa facesse sulla Ferrari insieme con il dj Hysni Qestaj, anche lui deceduto nello schianto. Con ogni probabilità i due erano insieme anche al Jukebox Club di Sion, in Svizzera, dove lui ha suonato per l'ultima volta sabato sera.

Oltre 200Km/H

la mattina presto si erano messi in viaggio a bordo della rombante Ferrari bianca che, anche a causa della velocità sostenuta, oltre i 200 chilometri orari, si è schiantata contro il guardail della bretella della Torino-Aosta, all'altezza di Alice Castello, nel Vercellese, è ha preso fuoco, uccidendo entrambi i passeggeri.

La moglie del dj, invece, si trova in Kosovo con i figli di 11 e 14 anni della coppia. Hysni Qestaj è stato identificato poche ore dopo l'incidente, grazie soprattutto al riconoscimento effettuato dal fratello sopraggiunto sul posto. Più complicate, invece, le identificazioni di Anna Kraevskaya. Per dare un nome e un cognome al secondo cadavere la procura di Vercelli ha disposto il test del dna.

TiscaliNews   

I più recenti

Un uomo minaccia di darsi fuoco in piazza Venezia a Roma
Un uomo minaccia di darsi fuoco in piazza Venezia a Roma
Condannato il responsabile delle minacce di morte a Gratteri
Condannato il responsabile delle minacce di morte a Gratteri
Malattie rare, Roccella: Valorizzare ruolo e competenze donne caregiver nel lavoro
Malattie rare, Roccella: Valorizzare ruolo e competenze donne caregiver nel lavoro
Malattie rare, Graffigna (Cattolica): Figura femminile centrale in patologie e assistenza
Malattie rare, Graffigna (Cattolica): Figura femminile centrale in patologie e assistenza

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...