Tiscali.it
SEGUICI

8 marzo: in corteo a Palermo sciopero femminista e contro guerra

di Ansa   
8 marzo: in corteo a Palermo sciopero femminista e contro guerra

(ANSA) - PALERMO, 08 MAR - In centinaia hanno sfilato stamane a Palermo per "lo sciopero globale; femminista e transfeðmminista" indetto da Non una di Meno. In corteo studentesse, lavoraðtrici, precarie, disðoccupate. E componenti di associazione Handala, Donne dello Zen, Donne benincity, Donne Afghane, Palermo pride Arcigay Palermo, Fridays for future,; Extinction rebellioðn, Elvira manifesto magnolia. Maghweb, CISS, UAAR, Scirocco pride, Arci tavola Tonda, Woman Orchestrða. Presenti in piazza anche i sindacati di base Usb,; Cobas e Slai Cobas.

Le laðvoratrici di Slai da anni portano avanti una vertenza relatiðva all'ambito del peðrsonale igienico-sanðitario. "Una giornata importðante quella di oggi, un momento di lotta e di rivendicazione di diritti per la comunità delle donne e la comunità LGBTQIðA+, per dare una risðposta netta e unitarðia a tutte le forme di violenza sistematðicamente inflitte", afferma una nota. Le studentesse dellð'Istituto superiore Ferrara e Meli hanno, poi, eseguito; il flashmob "El violadðor eres tu" e WomenOðrchestra ne ha realiðzzato uno contro la guerra. "Lo sciopero dell'8 Marzo è anche sciopero contro la guerra e contro il riarmo. - affermano - L' invasione dell'Ucraina da parðte della Russia ci chiama a ribadire la necessità di lottare collettivamente per rovesciare questo sistema basato sulla violenza strutturale, di cui le guerre sono una delle espresðsioni più organizzate e intense.; Rifiuðtiamo la narrazione eccezionalista ed euðrocentrica di questa guerra, che ci vuole da una parte o dalðl'altra. Noi non siaðmo né con la NATO né con Putin!". (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Il filosofo Caffo si difende in aula: Vergogna per una relazione cosi' virulenta
Il filosofo Caffo si difende in aula: Vergogna per una relazione cosi' virulenta
Roberto Vannacci querelato da Paola Egonu per frasi del libro
Roberto Vannacci querelato da Paola Egonu per frasi del libro
Bambino di 4 anni si sente male e muore, indaga la procura
Bambino di 4 anni si sente male e muore, indaga la procura
Italiani liberati in Mali rientrati in Italia
Italiani liberati in Mali rientrati in Italia

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...