Tiscali.it
SEGUICI

35 posti letto per migranti in 150 mq, affittacamere abusivo

di Ansa   
35 posti letto per migranti in 150 mq, affittacamere abusivo

(ANSA) - CAGLIARI, 20 NOV - Trentacinque posti letto in un appartamento di poco più di 150 mq nel centro di Cagliari gestito da una coppia di bengalesi e destinato ai loro connazionali. Lo hanno scoperto gli agenti della sezione criminalità diffusa e straniera della suqadra mobile della questura del capoluogo sardo durante uno specifico servizio di contrasto all'immigrazione clandestina. La coppia, lui di 40 anni e lei di 37, è stata denunciata per favoreggiamento alla permanenza illegale di cittadini stranieri e per omessa dichiarazione di ospitalità.

Durante il controllo dell'immobile, gli agenti della Mobile hanno constatato la presenza di una moltitudine di letti a castello, per un totale di 35 posto letto, predisposti in modo tale da sfruttare interamente gli spazi delle camere, al fine di poter ospitare il maggior numero di persone per trarne il massimo profitto. All'interno dell'appartamento sono stati identificati, oltre alla coppia dei proprietari con la loro famiglia, altri 21 cittadini di origine bengalese che lì soggiornavano; alcuni di loro erano muniti di regolare permesso di soggiorno, altri erano richiedenti asilo e quattro privi di alcun titolo per poter vivere in Italia. Agli ospiti sarebbe stata richiesta una cifra che varia dai 100 ai 300 euro mensili, a seconda dei servizi offerti, in alcune occasioni solamente il posto letto mentre in altre vitto e alloggio. La perquisizione dell'immobile ha consentito di scoprire, nella camera da letto dei coniugi, un quaderno e dei fogli nei quali erano riportati i resoconti dei pagamenti effettuati dagli ospiti dell'appartamento. Sono stati sequestrati anche 3000 euro in contanti, ritenuti provento del reato. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Prefetto di Trieste, la città è sicura
Prefetto di Trieste, la città è sicura
Sparatoria Questura:fine udienza Cassazione, attesa sentenza
Sparatoria Questura:fine udienza Cassazione, attesa sentenza
Schiaffi alla figlia che invia foto osé, assolta a Roma
Schiaffi alla figlia che invia foto osé, assolta a Roma
Duplice femminicidio a Cisterna, Renée poteva salvarsi
Duplice femminicidio a Cisterna, Renée poteva salvarsi

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...