Bagnasco: Su principi non si può mercanteggiare

Informazioni sul video

Pubblicato il 10/08/12

Genova, (TMNews) - "I cristiani, com'è loro dovere, sono stati e continueranno a essere lievito nella società con fiducia e spirito di servizio, consapevoli di aver ricevuto un giacimento inesauribile di visione e di valori religiosi, umani e culturali. La loro presenza non è codificata in formule specifiche, fatta salva la consapevolezza che sui principi di fondo non si può mercanteggiare, che i valori non sono tutti uguali ma esiste una interna gerarchia e connessione, che l'etica della vita e della famiglia non sono la conseguenza ma il fondamento della giustizia e della solidarietà sociale". Così il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, durante l'omelia celebrata nella cattedrale di Genova in occasione della festa titolare di San Lorenzo.



Embed:
 




© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali