In fuga dalla guerra civile siriana: 12mila rifugiati in Algeria

Video correlati

Informazioni sul video

Pubblicato il 31/07/12

Algeri, (TMNews) - Le onde sismiche della guerra civile siriana percorrono tutto il Maghreb. In Algeria, secondo i dati del ministero dell'Interno, sarebbero 12mila i profughi in fuga dal conflitto che hanno cercato rifugio nel paese. Ma fonti dell'opposizione al regime di Assad parlano di oltre 20mila. Spiega un rifugiato siriano che preferisce non mostrarsi in volto:

"Questi non sono profughi, sono cittadini siriani entrati in Algeria con visti turistici. Intendono rimanere qui sino a quando la situazione non si calmerà".

Anche in una delle piazze centrali di Algeri, i siriani fuggiti dalla guerra hanno paura dei servizi di sicurezza di Assad, il tristemente famoso "mukhabarat", soprattutto in un paese che resta un fedele alleato di Damasco. Algeri la settimana scorsa ha espresso riserve per la richiesta avanzata dalla Lega araba di un'uscita di scena concordata di Bashar al-Assad. Algeri ha anche cercato di ridurre il massiccio flusso di migranti dalla Siria riducendo da tre a uno il numero dei voli settimanali di collegamento con Damasco.

Nel frattempo, molte organizzazioni umanitarie algerine si stanno prendendo cura dei rifugiati, fornendo cibo, assistenza sanitaria e quanto necessario, come racconta Mohamed un volontario.

UPS 01.00-01.11

"Qui c'erano 16 famiglie siriane, 9 sono state accolte in case di algerini per tutto il mese di Ramadan mentre quelle che restano qui vengono aiutate da noi".

Ma il vero problema per i profughi siriani è intravedere una luce alla fine del tunnel di sangue e di orrore che lacera il paese. Una luce che, per ora, non s'intravede.

(Immagini AFP)



Embed:
 




© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali