Siria abbatte caccia della Turchia, alta tensione tra i Paesi

Informazioni sul video

Pubblicato il 24/06/12

Milano, (TMNews) - Tensione alle stelle tra la Siria e la Turchia. L'episodio che alimenta l'ostilità tra i due Paesi è l'abbattimento di un caccia F-4 turco da parte dell'esercito siriano, dopo che il velivolo era transitato nello spazio aereo di Damasco. L'accusa di Ankara è precisa: l'aereo militare sarebbe stato colpito mentre era nello spazio aereo internazionale e senza preavviso.

"Non ci sfidate militarmente. Nessuno può permettersi di testare le capacità militari della Turchia - ha detto il ministro degli Esteri turco Ahmet Davutoglu - la Siria ha dato l'impressione di aver subito un atto di aggressione ma per noi non è così. L'aereo non aveva alcuna missione segreta da compiere, compresa la raccolta di informazioni. E' stato abbattuto 15 minuti dopo aver violato lo spazio aereo siriano".

Dopo giorni di botta e risposta, la vicenda arriva sul tavolo di Nato e Unione europea: sarà uno dei temi che i ministri degli Esteri affrontano in Lussemburgo, martedì 26 ne discuterà la Nato a Bruxelles. L'abbattimento del jet è l'ultima incrinatura in un quadro di rapporti bilaterali deteriorato: il presidente turco Erdogan da tempo chiede ad Assad di dimettersi, e la Turchia ha ritirato i suoi diplomatici da Damasco.



Embed:
 




© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali